Ha fatto discutere la proposta avanzata, nel Consiglio di Lega Serie A, di escludere dalla prossima Coppa Italia, la serie C, permettendo la partecipazione, soltanto ai club di serie A e serie B.

Un coro unanime si è alzato contro questa proposta, che deve essere ancora approvata dal consiglio federale FIGC. Il primo pensiero è stato quello di Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro che ha aspramente criticato questa possibile linea.

Un pensiero condiviso anche dal presidente dell’Albinoleffe Gianfranco Androletti, che in una nota ufficiale afferma: “È davvero disdicevole la scelta di escludere dalla Coppa Italia il mondo professionistico della Lega Pro. La Coppa Italia storicamente rappresenta la competizione del territorio italiano in cui tutte le categorie calcistiche possono partecipare e competere nel rispetto dello spirito sportivo“.

Così come già accaduto con la proposta della SuperLega – prosegue Andreoletti –, mi auguro un pronto intervento della Federazione e in modo analogo del Presidente del Consiglio: lo sport non è solo spettacolo ma è maestro di vita per i giovani talenti e laddove ci sono iniziative che lo mortificano è necessario un pronto intervento da parte delle istituzioni”.

Una risposta dalle istituzioni, è arrivata. Con un tweet, ha risposto il segretario del PD Enrico Letta che ha così risposto in merito a questa proposta:

Leggo che stanno decidendo di fare la prossima Coppa Italia senza squadre di Serie C. Un errore grave. Nel resto d’Europa si valorizzano i club delle serie minori. Ma non è bastata la lezione della SuperLega??

LEGGI ANCHE

Mondello: parte il 15 giugno la pedonalizzazione del lungomare

De Picciotto si arrende. Trapani ora ha paura di restare senza calcio

Filippi e il Palermo sempre più camaleontico

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui