L’ex attaccante bianconero e rosanero, Amauri, in una lunga intervista rilasciata a TuttoJuve, si è anche soffermato su un paragone curioso, in merito al possibile ritorno di Pogba alla Juventus che tanto anima il mercato, ecco la sua risposta

Ho un po’ cambiato idea, sarebbe un po’ come se tornassi al Palermo. L’attuale politica della Juve è improntata molto sui giovani, l’unico che ho visto ritornare in tempi recenti è Higuain ma perché era un giocatore di proprietà del club. Nonostante la presenza di Cristiano e di Dybala, si era messo a disposizione ed era riuscito ad esser decisivo in molte sfide dello scorso anno. Pogba è ancora giovane, ma ha fatto la sua storia. Ho letto anche di Aguero, credo verrebbe acquistato più per una questione di marketing“.

In merito alla cena a casa McKennie, ecco l’opinione dell’ex giocatore rosanero:

Ho sperato fosse un pesce d’Aprile, ma invece non lo era. È stata una mancanza di rispetto non solo nei confronti di società e tifosi, ma anche per tutte quelle persone che rispettano le regole. Viviamo ancora in tempo di pandemia, dove le persone muoiono ogni giorno. Anche ai miei tempi sono successe queste cose, ma qui il contesto è totalmente differente. E poi tra pochi giorni c’è un derby importantissimo, è un match a cui bisogna prestare il massimo dell’attenzione. Sono stati degli irresponsabili, non ci sono scuse perché questa è una figuraccia mondiale“.

 

LEGGI ANCHE

Casertana-Palermo, le probabili formazioni: cambia ancora l’attacco

Palermo, Filippi: “I tifosi si fanno sentire ogni giorno. Ieri sono stati encomiabili”

Casertana-Palermo, Cuppone: da Nardò alla Svizzera, fino al ritorno in Italia

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui