Vaccini Sicilia

La campagna di somministrazione dei vaccini in Sicilia procede in maniera abbastanza spedita, grazie soprattutto al costante arrivo di nuove dosi dalle aziende produttrici.

Superate le dieci milioni di somministrazioni in Italia da inizio campagna, con un totale di persone totalmente immunizzate (che hanno ricevuto prima e seconda dose) pari a poco più di 3.200.000.

LA SITUAZIONE VACCINI IN SICILIA

La Sicilia in tema vaccini, fino al 1° aprile, è una delle regioni più virtuose per la percentuale di dosi somministrate in rapporto a quelle ricevute. Nell’infografica proposta dal sito del Governo vediamo come l’isola si posizioni al quinto posto tra le Regioni maggiormente prolifiche nella vaccinazione. La media di dosi inoculate in relazione ai vaccini ricevuti da Roma è pari al 85,3%.

Davanti la Sicilia si posizionano VenetoMoliseValle d’Aosta, ed Emilia-Romagna. Se consideriamo all’interno di questa classifica anche le province autonome di Trento e Bolzano la Regione insulare allora scende al settimo posto.

Nella settimana tra il 22 e il 29 marzo in Sicilia sono stati somministrati 139.069 vaccini, con una media di 19.867 dosi somministrate al giorno. Se si dovesse continuare così, nel giro di un mese la Sicilia potrebbe garantire la somministrazione di oltre mezzo milione di dosi per i cittadini.

La categoria maggiormente vaccinata in Sicilia è quella che occupa la fascia d’età degli operatori sanitari, con un totale di 224.819 di dosi somministrate. In termini percentuali questa stessa fetta di popolazione resta sempre in testa, col 159,1% tra questi che hanno ricevuto il vaccino. Per ottenere la piena immunizzazione di una categoria è necessario raggiungere il 200% della rispettiva popolazione, dal momento che per essere completamente protetti occorrono due dosi.

La fascia tra i 70-79 anni è al momento tra le più penalizzate. Le dosi somministrate per questa categoria infatti corrispondono a 94.411, con l’obiettivo di immunizzazione che è ancora lontano per questa fascia d’età.

IL TURNO DEGLI UNDER 70

È difficile fare pronostici al momento sul ritmo delle vaccinazioni e su quando le persone vulnerabili under 70 potranno prenotarsi per ricevere la propria dose di vaccino. D’altro canto è lecito ipotizzare che se il ritmo dovesse essere questo, o addirittura migliorare come d’auspicio del Governo, nel giro di un mese dovrebbe essere possibile effettuare la prenotazione, salvo imprevisti o ritardi che al momento non è possibile prevedere.

Molto dipende dall’incremento dei punti di vaccinazione sull’isola, dalle dosi che arriveranno dalle aziende produttrici e dalla capacità della sanità siciliana di sfruttare al meglio le dosi che arriveranno dal Governo Italiano.

LEGGI ANCHE

Coronavirus, il bollettino del 1° aprile: quasi 1.300 nuovi casi in Sicilia

Cambia il calendario del Palermo: ecco le nuove date, le gare in chiaro e su Sky

Casertana-Palermo, dirige Maranesi: con lui quest’anno manca solo il pareggio

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui