“È evidente che nel caso in cui dovessero persistere questi problemi si aprirebbe una partita che riguarderebbe le televisioni locali”.

Le parole di Francesco Ghirelli, presidente della Lega Pro, circa i diritti televisivi e i continui problemi riscontrati con la piattaforma di streaming Eleven Sport aprono ad uno scenario alquanto strano. Ma andiamo con ordine.

Nelle ultime settimane non sono stati pochi i disservizi causati dai continui problemi inerenti alle partite (non) trasmesse da Eleven Sport, che in più di un’occasione ha tentato di sistemare la situazione mettendoci su la proverbiale pezza, ovvero dapprima estendendo gratuitamente per una settimana l’abbonamento dei clienti e trasmettendo qualche gara gratuitamente su Facebook, e successivamente dirottando una parte della clientela su un’altra piattaforma streaming connessa con Eleven Sport, MyCujoo. Problemi risolti? Ma quando mai.

Nel corso dell’ultima giornata infrasettimanale di Serie C, infatti, la piattaforma fondata da Radrizzani ha registrato più di qualche problema, a causa – a detta della società britannica – di un attacco hacker che ne avrebbe compromesso le prestazioni tecniche. Una giustificazione che però non è servita a placare la rabbia dei tanti clienti delusi e che ha scaturito le dichiarazioni di Ghirelli che sopra vi abbiamo riportato.

Qualora tali intenzioni dovessero diventare realtà, è probabile che qualche squadra di Serie C decida di seguire il modello proposto dal presidente della Ternana, che ha proposto di trasmettere le gare della propria squadra sul canale 264 del digitale terrestre , “Cusano Italia Tv“, proponendo alla Lega un compenso totale di 230.000€.

Una soluzione originale che potrebbe aprire a vecchie – nuove – frontiere per quel che riguarda la trasmissione delle partite di Serie C. Ghirelli la butta lì, nel prossimo futuro non è da escludersi che la strada percorsa possa essere proprio quella delle TV locali.

LEGGI ANCHE

Palermo-Turris è la follia del calcio. Ci sono troppe cose che non tornano

Il Covid contro il Palermo: ora la squadra ha bisogno solo d’affetto

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui