Per il centrocampo il nuovo obiettivo è il mediano del Venezia, per l’altro si aspetta l’esito del tampone.
Vincente. Il primo ha vinto un torneo di C allo Spezia e 2 in B: Carpi e Empoli.
Sogno Mazzitelli. Dall’Entella è ritornato al Sassuolo, difficile che scenda in C.

Lorenzo Lollo è nato a Carrara l’8 dicembre 1990. Tra i professionisti ha esordito con lo Spezia. Poi ha indossato le maglie di Carpi (anche in A), Empoli, Padova e Venezia. Il suo contratto con i lagunari scade nel 2021. Lollo ha vinto una volta la C (con lo Spezia, 2012) e 2 volte la B (a Carpi, 2014/15 ed Empoli 2017/18).

Questo il titolo della Gazzetta dello Sport, oggi in edicola.

Broh e Lollo. Per il primo ci siamo quasi, sul secondo il Palermo si è mosso con decisione: l’obiettivo è dare a Boscaglia almeno un altro paio di centrocampisti prima dell’inizio del campionato.
Inizia così l’articolo di Giovanni Di Marco che indica in Lollo il nome nuovo per il centrocampo rosanero che aspetta a giorni l’arrivo di Broh, dopo che il giocatore avrà completato i passaggi necessari alle norme anti-Covid.
Lollo sembra in uscita dal Venezia ed il Palermo potrebbe puntare sul 29enne ex Carpi per dare a Boscaglia un rinforzo importante per il centrocampo.
Il giocatore è allettato dalla possibilità di rivestire un ruolo di primo piano nel progetto di rilancio rosanero, scrive Di Marco, che ne traccia anche il profilo e la carriera.
Sempre per la zona centrale del campo, il sogno resta Mazzitelli che nonostante la stima di Boscaglia, non sembra voler scendere di categoria anche perchè ha diverse richieste, Pisa su tutte.
Nelle scorse settimane il Palermo aveva pensato anche a Rossi della Reggiana e Castagnetti della Cremonese, ma entrambi godono della fiducia dei rispettivi club e sono destinati a rimanere, scrive Di Marco in conclusione di articolo.

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM
SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui