Nel corso della giornata di ieri, attorno alle 18, 184 migranti erano scappati in massa dal Cara di Pian del Lago di Caltanissetta. Le forze dell’ordine da quel momento hanno lavorato attivamente per rintracciare i fuggiti, riuscendo a riportare nella struttura 118 immigrati.

In Sicilia sale l’allarme epidemiologico: risultato peggiore in tutto il Mezzogiorno

LE PAROLE DEL GOVERNATORE

Così commenta il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, tramite un post Facebook: “I 100 migranti scappati a Caltanissetta si aggiungono ai tunisini scappati a Pantelleria e a quelli evasi dall’hotspot di Pozzallo, i quali, a loro volta, si sommano a tutti gli altri. Nessuno dica che è responsabilità delle forze dell’ordine: fanno tutto quello che possono e siamo loro grati. È semplicemente sbagliato che si faccia finta di nulla da parte del governo di Roma e che si dica che “tutta va bene”. Pretendo rispetto per la Sicilia, non può essere trattata come una colonia. Abbiamo dato disponibilità e chiediamo reciprocità, ma vediamo che nella gestione del fenomeno migratorio c’è troppa improvvisazione e superficialità”.

LEGGI ANCHE

Ancora sbarchi a Lampedusa, il sindaco: “Hotspot al collasso, dichiaro stato di emergenza”

Palermo, idea Grosso

La Juve, la farsa del distanziamento sociale e gli stadi chiusi

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui