©Davide Anastasi 11-04-2010Palermo( Italia) Sport Calcio Palermo-CHIEVO VERONA Campionato Tim Serie A 2009-10 Nella foto: fabrizio miccoli ©Davide Anastasi 11-04-2010Palermo( Italia) Sport Soccer PALERMO-CHIEVO VERONAthe pic: fabrizio miccoli

L’ex attaccante rosanero Fabrizio Miccoli ha parlato a PalermoToday riguardo l’iniziativa “Insieme per Palermo”, che ha visto coinvolti altri vecchi giocatori che hanno giocato al Barbera:

“Oltre a essere un’emergenza sanitaria, quella del Covid-19 è e sarà sempre di più una grande emergenza sociale. Era giusto metterci la faccia, Palermo è la mia seconda casa e sarà sempre così, nonostante le ultime vicissitudini.

È nato tutto così, dall’oggi al domani. Una mattina mi sono sentito telefonicamente con Federico Balzaretti e lui stesso dopo qualche minuto mi ha poi proposto di creare una raccolta fondi per aiutare la città di Palermo. A quel punto mi sono messo al lavoro, contattando sia Mirri che Sagramola, due persone speciali che come sempre si sono dimostrate disponibilissime e di grande aiuto, passandoci il contatto del presidente dell’associazione Fondazione Sicilia. Da lì a poco sia io che Federico abbiamo contattato gran parte dei nostri ex compagni, riuscendo in pochissimo tempo a creare questo bellissimo gruppo e dando così vita a questa lodevole iniziativa. Questo perché in ognuno di noi c’è ancora tutto l’amore e l’affetto ricevuto nel corso degli anni trascorsi a Palermo da parte del caloroso popolo rosanero.

Spero che questa raccolta fondi possa davvero aiutare tante persone, così che un giorno io possa ricordarla come uno dei gol più belli siglati in maglia rosa. Così come del resto penso possa valere lo stesso per i miei compagni di squadra. L’intero paese è in ginocchio per l’emergenza Coronavirus, in maniera particolare il Sud e mi duole il cuore sapere che più di 15 mila famiglie palermitane al momento rischiano di non poter sfamare i propri bambini. Soltanto io so cosa mi ha dato Palermo in termini di emozioni. Dare una mano a questa città è il minimo che io possa fare, perché il capoluogo siciliano rimane e rimarrà sempre la mia seconda casa. Al di là di tutto quello che purtroppo è successo negli ultimi anni e che spero con tutto il cuore di poter quanto prima chiudere definitivamente come capitolo, tantissima gente continua a volermi bene e a starmi vicino. Era giusto metterci la faccia, così come la metterò nei prossimi giorni per un’altra bellissima iniziativa che sto creando per Lecce, una città che, così come Palermo, in questo momento ha tanto bisogno di aiuto.

Abbiamo deciso di usare i social proprio per dare quanta più visibilità possibile all’iniziativa. Non potevamo contattare tutti i giocatori, anche e soprattutto per problemi logistici, ma l’ultima storia di Balzaretti ad esempio ha colpito in maniera positiva Giorgio Chiellini, che si è prontamente offerto a dare una mano. L’invito è rivolto a chiunque, non soltanto ai giocatori presenti nella locandina. Ognuno di noi, con un piccolo gesto, può dare una grossa mano a queste famiglie. Facciamo squadra”.

L’appoggio di Chiellini all’iniziativa con una storia su Instagram:

SEGUICI SU: FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui