Grazie a Mirri, scenario economico al sicuro. Ora il club è credibile.
L’analisi: la solidità garantisce il futuro.

Questo il titolo del Corriere dello Sport, oggi in edicola.

In qualsiasi momento il calcio ripartirà, il Palermo avrà, rispetto a tante altri club, una leggera posizione di vantaggio.
Iizia così l’articolo di Paolo Vannini che sottolinea la solidità della nuova società rosanero che non ha debiti pregressi e gode della fiducia del palazzo del calcio.
E’ fin troppo evidente che questa epidemia porterà al fallimento di tante piccole società che si basano sugli aiuti di piccoli imprenditori che alla fine dell’emergenza si troveranno a fare i conti con grandi difficoltà economiche e dunque non potranno garantire gli stessi investimenti nel calcio.
Non sarà così per il Palermo, la società rosanero è pienamente capitalizzata con somme già versate che forniscono una prima garanzia, scrive Vannini che ribadisce come anche lo stesso Mirri, manager del settore pubblicitario, ne risentirà economicamente ma avrà al suo fianco il vice presidente Di Piazza, attivissimo da New York.
Ed una dimostrazione di solidità è che a giorni si pagheranno gli stipendi di marzo a calciatori e dipendenti, cosa rara per le società di serie D in questo frangente di assoluta emergenza, scrive Vannini che conclude il suo articolo parlando degli abbonati e della loro probabile perdita delle ultime tre gare casalinghe: come previsto dal contratto, se non si dovesse più tornare al Barbera, la società è pronta a trovare una formula di sconto o altre agevolazioni per la stagione successiva.
.
SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui