In quattro bravi a farsi trovare pronti nel pieno dell’emergenza.
Sforzini, Langella, Peretti e Accardi all’andata avevano giocato col contagocce, nel ritorno sono diventati i trascinatori. E anche contro il Biancavilla dovrebbero essere tutti titolari.

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola

Un nuovo anno di rinascite. E anche ora che il Palermo è quasi al completo, Pergolizzi punta tutto sui suoi «redivivi».
Inizia così l’articolo di Benedetto Giardina che sottolinea l’apporto importante che stanno dando giocatori che nel 2019 avevano visto il campo con il contagocce.
Fra infortuni e squalifiche, hanno trovato il loro spazio e trascinato il Palermo ad un nuovo allungo sul Savoia: Sforzini, Langella, Peretti e Accardi.
Langella soprattutto, ha scavalcato Kraja nelle gerarchie del tecnico rosanero e si è imposto anche con tre gol pesanti e una duttilità di ruolo che ha consentito al tecnico di tamponare le emergenze. Sforzini doveva dimostrare di essersi ristabilito dall’infortunio e lo ha fatto con gol determinanti. Peretti, con le sue prestazioni sempre puntuali ed attente, è entrato nelle grazie di Pergolizzi. Accardi, <strong>ha messo da parte la delusione per le diverse panchine e ha risposto presente una volta chiamato, scrive Giardina in conclusione di articolo.
.

in causa

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui