Catania Lo Monaco

Una storia senza lieto fine, un ritorno che non ha avuto gli esiti sperati e un cambio di ruolo che non ha assolutamente portato a nessun cambiamento di opinione in Lo Monaco: dimissioni e addio definitivo.

Una fase davvero delicata quella che sta attraversando il Catania a livello societario e che poi si ripercuote anche sui risultati agonistici. Una storia d’amore e odio quella tra Lo Monaco ed il Catania durata ben 12 anni e destinata a finire forse con indifferenza, il sentimento più brutto che deriva da una separazione e che suscita rimpianti per ciò che poteva essere e non è stato.

12 Anni intensi, 8 anni di questi passati in serie A e che hanno visto il Catania spiccare il volo e reso famoso anche attraverso i colpi del suo dirigente.

Secondo quanto riporta Itasportpress è in corso una trattativa con la proprietà per la risoluzione consensuale del contratto ma Lo Monaco che non percepisce stipendio da due mesi, ha già tolto tutto dalla sua scrivania di Torre del Grifo e lasciato le chiavi appese all’esterno della porta del suo ormai ex ufficio.

Da oggi non è quindi più operativo dato che ha deciso di abbandonare anche il ruolo di direttore generale e il suo incarico in ambito federale.

Escluso un terzo ritorno: questo dovrebbe essere l’addio definitivo. Le strade di Lo Monaco e del Catania stavolta, anche a fronte di un mercato fallimentare, si separano per sempre.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui