Come vi avevamo scritto qualche giorno fa in un nostro articolo, il motivo per cui i gironi di Serie D non potevano formarsi e di conseguenza stilare il calendario era legato al ricorso del Cerignola ed al suo eventuale ripescaggio in serie C.
.
Il collegio di garanzia del CONI aveva dato ragione ai pugliesi e per questo motivo la Federcalcio si era rivolta al Tar. Oggi il verdetto del Tar che ha accolto la sospensiva chiesta dalla FIGC e dalla Lega rispetto a quanto stabilito dal Coni ed il Cerignola per il momento non verrà ripescato in serie C.
.
Tuttavia la camera di consiglio è stata fissata per il prossimo 9 settembre con il rischio che a quel punto il campionato di Serie C sia aggiunto alla terza giornata.
In questo momento comunque il Cerignola rimane in Serie D e così si dà il via libera alla composizione dei gironi, possibilmente nella giornata di domani.
.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui