In merito al ricorso presentato da Venezia e Foggia, il Tar del Lazio ha deciso di prendere ancora 30 giorni di tempo, prima di decidere le sorti dei veneziani e dei pugliesi.

Il 13 maggio scorso il direttivo di lega B aveva deciso di far giocare i playout, inizialmente annullati dopo la retrocessione del Palermo in serie C. La sentenza di secondo grado, ha però cambiato lo scenario, da entrambe le parti: Il Palermo ha salvato la categoria e i playout sono stati rimessi come da programma. Venezia e Foggia hanno chiesto ricorso al Tar che ha ancora una volta rimandato la questione di 30 giorni. Non un bel segnale; la decisione del Tar sembra andare verso una direzione piuttosto chiara: Quella di confermare la retrocessione del Venezia e del Foggia. Seguiranno aggiornamenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui