L’imprenditore non esercita la prelazione scaduta ieri

Questo il titolo del Corriere dello Sport, oggi in edicola

L’articolo di Paolo Vannini riporta la cronaca nella giornata di ieri, dell’intenzione dei Mirri di non esercitare il loro diritto di prelazione ma soprattutto le parole di serenità espresse dalle presidente Foschi che ribadisce la necessità di lasciare tranquilla la squadra.
Foschi, che ieri era a Milano, ha dichiarato di avere tanti amici e che non ci sarà nessun problema per il pagamento degli stipendi. Mirri invece è rientrato a Palermo e dopo aver capito che non era più una strada da percorrere quella dell’aiuto esterno di Preziosi ha deciso di non far valere la prelazione in suo favore né di integrare con un nuovo versamento per prolungare l’accordo pubblicitario di altri 4 anni.
Vannini scrive inoltre che stanno per essere chiuse altri accordi pubblicitari con aziende locali per le ultime cinque partite di campionato.
Sul fronte dei possibili investitori scrive il giornale: “York Capital resta alla finestra e potrebbe tornare a farsi vivo adesso che è scaduta l’opzione che in qualche modo condizionava altri contratti”.
.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE