palermo marconi

Ivan Marconi, un senatore di questa squadra, torna a segnare e lo fa regalando ben tre punti fondamentali al Palermo. Corini in conferenza stampa aveva nominato lui e Valente, come capisaldi importanti. Parole quasi profetiche o che, forse, hanno dato ulteriore spinta e motivazione al difensore rosanero. Un centrale del reparto difensivo che sembra quasi diventato un goleador, un giocatore che sa cogliere l’attimo e cambiare le partite. Lo aveva fatto a Perugia e lo ha replicato ieri sera contro il Bari.

Il Palermo questa estate, nel post Baldini e Castagnini, è stato quasi totalmente rifondato. Pochi i superstiti della Serie C, alcuni andati via anche in questa sessione del calciomercato invernale: come Accardi e Floriano entrambi tornati in Lega Pro. Anche Lancini sembra che possa lasciare il capoluogo siciliano, mentre per Soleri il Palermo avrebbe rifiutato l’offerta del Perugia. Al momento, dunque, diventano tre i pilastri della vecchia squadra: Brunori, Valente e Marconi. Il secondo settimana scorsa autore di un gol e 2 assist, uno dei quali proprio per il difensore che ha poi trovato la rete. Ivan Marconi con le ultime due prestazioni allontana così le eventuali voci su un suo addio, diventando un punto fermo del reparto arretrato di Corini.

Palermo-Bari 1-0: la decide ancora Marconi!

Marconi, il senatore goleador del nuovo Palermo

Grinta, perseveranza e anche fiuto del gol che in un campionato così complesso ed equilibrato è un valore aggiunto. Queste sono le caratteristiche di Ivan Marconi. Il giocatore sembra quasi il rappresentante dello spirito che ha portato il Palermo a vincere i playoff lo scorso anno. Anche ieri, in conferenza stampa, ha dedicato la vittoria ai compagni che con lui hanno condiviso quella gioia: “So che per chi gioca di meno non è facile, quindi ho esultato anche con loro. Vedo come si allenano i miei compagni, tra tutti Soleri e Massolo, li ringrazio perché mi danno una mano e sono professionisti esemplari”.

Il campionato è ancora lungo, ma il Palermo sembra avvicinarsi alla zona playoff. Forse un pizzico della magia dello scorso anno sembra ancora aleggiare nello spogliatoio e potrebbe quasi essere decisiva per arrivare presto all’obiettivo. Un obiettivo che è quello della salvezza, ma gli ultimi sette risultati utili fanno pensare che qualcosa sia cambiato e se è successo è anche merito dei “senatori” della squadra come Ivan Marconi.

LEGGI  ANCHE

Bisogna saper perdere, ma a Bari forse non lo sanno…

Calciomercato Palermo, i rosa dicono no per Soleri

Mirri: “Il CFG crede che il Palermo abbia delle enormi potenzialità”

E ancora si aspettano rinforzi. Chissà…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui