Palermo

La fascia di sinistra del Palermo è un problema. Come scrive Giovanni Di Marco sulla Gazzetta dello Sport in edicola oggi, “è una fascia senza padrone”. In difesa sono 4 i terzini diversi impiegati da Corini in stagione, in attacco invece c’è un dominio netto di Di Mariano.

Palermo, problema terzino sinistro: chi è il titolare?

Complici anche i numerosi infortuni, il vero titolare della fascia sinistra difensiva dei rosanero, Marco Sala, non ha trovato il giusto spazio. Non è un caso infatti, che il terzino sinistro ex Crotone non abbia mai fatto 90 minuti interi in stagione. L’esordio vincente contro il Perugia è stato macchiato dall’infortunio che lo ha tenuto ai box per quasi un mese. Al rientro una sola presenza da titolare, nella sconfitta di Terni, condita anch’essa da un infortunio che lo ha obbligato al cambio nel primo tempo. Insomma, non una stagione fortunata per Sala. Proprio per questo Corini si è dovuto rimboccare le maniche e provare a risolvere il problema fascia sinistra. 3 i giocatori che hanno sostituito Sala: Crivello, Devetak e Mateju.

Crivello, Devetak e Mateju: in 3 per un posto sulla sinistra

Quello più utilizzato da Corini è senza dubbio stato Mateju, arrivato in estate dal Brescia. Il ceco classe 1996 è stato un pò il jolly difensivo di questo Palermo: prima utilizzato sulla fascia sinistra nonostante lui non sia un mancino, poi scelto sulla fascia destra visti gli acciacchi di Buttaro. Da quando è arrivato, voluto fortemente da Corini che lo ha già allenato a Brescia, Mateju ha quasi sempre fatto 90 minuti. Per lui 0 gol in stagione e 1 assist, servito ad Elia in occasione della rete del 3-1 contro il Pisa, gara poi pareggiata 3-3.

Chi non ha convinto è anche Crivello che a inizio stagione sembrava lontano dal progetto Palermo. Poche presenze e prestazioni mai al top per Crivello che però è sempre stato difeso da Corini che vede del potenziale nel terzino sinistro ex Frosinone. Discorso diverso per Devetak, alla prima esperienza in assoluto in Italia. Il serbo classe 1999 ha esordito nella gara casalinga contro il Cittadella ed è entrato piano piano nelle rotazioni di Corini. Anche lui però non ha convinto al massimo anche se ciò è spiegabile anche dalla giovane età.

Di Mariano isolato sulla fascia sinistra

Chi risente di più dei problemi sulla fascia sinistra è il numero 10 dei rosanero Di Mariano. L’ex Lecce non ha mai veramente stretto un feeling eccezionale con i compagni di fascia, in primis Mateju con cui ha raramente fatto vedere degli uno-due o delle sovrapposizioni. Questo ha tolto un po di imprevedibilità all’attacco rosanero che ovviamente ne risente. Non sarebbe di certo clamoroso dunque se nel mercato di gennaio, il club siciliano si fiondasse su un terzino sinistro.

LEGGI ANCHE

Orsi: “Parma non ha punti deboli. L’obiettivo sembra più vicino”

Mignani: “Bari continuo, ma non dobbiamo vincere campionato”

Globe Soccer Awards, Totti: “Mondiale senza Italia è come Roma senza Colosseo”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui