De Zerbi Mondiali

Nel corso di una lunga intervista concessa a Sportitalia l’ex allenatore del Palermo Roberto De Zerbi ha toccato tantissimi temi. L’attuale guida tecnica del Brighton ha ripercorso la sua carriera, soffermandosi sulle esperienze che lo hanno segnato di più, ovvero Foggia e Benevento, esprimendo anche la propria opinione su Daniele De Rossi, neoallenatore della Spal.

Le dichiarazioni di De Zerbi

“Ho imparato a tenere duro. Foggia ha segnato profondamente il mio percorso, ma a Benevento ho imparato a tenere duro, soprattutto all’inizio. Era difficile cominciare la settimana di allenamenti sempre dopo una sconfitta, senza sapere cosa dire alla squadra e come motivare i giocatori. Daniele De Rossi ha tutto per diventare un grande allenatore. Ha chiaro in testa quello che vuole fare, ma dalla teoria alla pratica cambia tutto. Ma ha grande carisma e questo fa la differenza”.

Tanto talento sia in campo che in panchina

Classe 1979, Roberto De Zerbi da calciatore è stato un classico numero 10. Nativo di Brescia, ha fatto tutta la trafila delle giovanili nel Milan, dove ha avuto modo di allenarsi spesso con i grandissimi campioni presenti allora in prima squadra. Dopo aver esordito in Serie B col Monza a 19 anni, ha indossato le maglie di Padova, Como, Avellino e Foggia in Serie C.

Dopo due stagioni in Serie B ad Arezzo e Catania, è passato al Napoli con cui ha ottenuto la promozione in Serie A. Con i partenopei ha collezionato le uniche tre presenze in Serie A della sua carriera. Le ultime tre stagioni le ha giocate con i rumeni del Cluj, con cui ha anche totalizzato 5 presenze in Champions League. Nel 2013 ha iniziato la carriera di allenatore al Darfo Boario in Serie D.

LEGGI ANCHE

Palermo, problema fascia sinistra: possibile rinforzo a gennaio?

Orsi: “Parma non ha punti deboli. L’obiettivo sembra più vicino”

Mignani: “Bari continuo, ma non dobbiamo vincere campionato”

Globe Soccer Awards, Totti: “Mondiale senza Italia è come Roma senza Colosseo”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui