de laurentiis

Luigi De Laurentiis, presidente del Bari, è intervenuto ai microfoni di Radio Bari parlare del match della sua squadra. I galletti, infatti, hanno battuto il Brescia con il risultato di 6-2: una vittoria di rilievo che li ha portati ai vertici della classifica, a 15 punti, pari merito con Reggina e Brescia. Ecco di seguito le parole del presidente sul momento che sta attraversando il suo club.

Le dichiarazioni di De Laurentiis, presidente del Bari

Luigi De Laurentiis, si è detto emozionato del risultato raggiunto dal Bari e ai mesi precedenti: “Al 6-0 non sapevo più cosa pensare, sembrava di sognare. Qui è magico, ho pensato ai momenti difficile e quanto abbiamo faticato per arrivare fin qui, ma ora siamo primi in classifica in B“. Il suo pensiero è andato anche ai tifosi e alla città: “Ho pensato subito ai tifosi, lavoriamo per questa bellissima città, Bari è una grandissima responsabilità. Lo facciamo per chi viene sempre a vedere le partite e chi si segue dalla tv.

Il presidente dei galletti si è soffermato anche sugli ultimi anni alla guida del Bari: “Un anno fa siamo ripartiti da zero, ma ho trovato degli uomini veri. Giochiamo dando tutto, questo si sta vedendo sempre di più. Il mister e il suo staff sono sempre sul pezzo. Il tecnico si preoccupa anche umanamente dei giocatori. In allenamento tutti danno il meglio, perchè tutti sanno che chi dà il massimo entra e gioca”. Infine parole di elogio anche per alcuni giocatori e Magnani, riconfermato dopo la promozione: “L’anno scorso avevamo visto qualcosa in Cheddira, ma devo dare atto a Polito che lo ha riconfermato. In B ha più spazi e sta segnando tanto. Mignani?  Riesce a tenere una linea giusta e il gruppo è sempre più coesoLa Serie B è lunga e difficile, partire così bene è stato positivo. Oggi bisogna essere fieri ed orgogliosi. Il Bari ha dimostrato di esserci e di non avere paura di nessuno”

LEGGI ANCHE

Palermo, il bisogno di imparare a pensare diversamente

Vanoli: “Vicino ad allenare il Palermo. Marwood? Sono rimasto colpito”

Chessmate Academy, Filippo D’Amico: “La promozione in A2 è un punto d’inizio”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui