Le prime sei giornate del campionato di Serie BKT sono già state archiviate per il Palermo. L’inizio di stagione ha visto i rosanero vittoriosi per due volte, oltre le tre sconfitte ed un pareggio. Da notare come i rosanero abbiano vinto soltanto dentro il Renzo Barbera, trovando l’unico pareggio contro il Bari in trasferta. Adesso, la squadra di Corini si appresterà ad affrontare il ritiro a Manchester, in vista della sosta per le nazionali. Si tornerà in campo l’1 ottobre per sfidare il Sudtirol in casa. Ed è proprio il mese di ottobre che potrebbe riservare parecchie sorprese al Palermo.

FATTORE CASA

Come già detto sopra, il Palermo ha trovato 6 punti su 9 al Renzo Barbera. Un dato che non stupisce più di tanto, dato che la squadra rosanero fino a poche settimane fa deteneva il record di imbattibilità in casa, durato più di un anno. La Favorita, infatti, ha quasi sempre portato al successo il club palermitano. Nel peggiore dei casi alla parità.

Dopo la sosta per la nazionali, quindi, si ritornerà in campo per affrontare il mese di ottobre con nuove sfide. Il Palermo si ritroverà a giocare al Barbera per 3 partite su 5, giocando contro il Sudtirol, il Pisa e il Cittadella. Gli unici match in trasferta saranno quelli contro la Ternana e il Modena. La squadra allenata da Corini, perciò, potrà avere dalla propria la spinta del pubblico rosanero che, tramite cori e canti, è sempre stato determinante per portare alla vittoria il Palermo. Basti ricordare le sfide di play-off per la promozione in Serie BKT e di come i tifosi riuscissero ad incitare così tanto i rosanero da portarli addirittura a rimontare il risultato (come in Palermo-Virtus Entella 2-2).

QUATTRO SFIDE ABBORDABILI PER IL PALERMO

Oltre al fattore casa già discusso, un’altra significativa spinta per il Palermo a poter fare bene sono le avversarie stesse. Infatti, i rosanero nelle prime giornate di campionato hanno affrontato squadre che al momento rimangono incollate ai primi posti in classifica: Reggina (primo posto), Frosinone (terzo posto), Bari (quarto posto), Genoa (quinto posto). Adesso, invece, si avrà un inversione di marcia per il Palermo, potendo sfidare dei club alla stessa altezza. La prima partita, quindi, vedrà i rosanero giocare contro il Sudtirol, squadra neopromossa, con attualmente 7 punti conquistati e stessa posizione dei rosanero. Lo stesso vale anche per la sfida seguente contro la Ternana. Alla nona giornata del campionato cadetto, invece, la squadra di Corini ospiterà al Barbera il Pisa, ultima in classifica con 2 punti. Infine, gli due ultimi incontri del mese di ottobre saranno contro il Cittadella (8 punti) e il Modena (3 punti). Sarà un mese in cui il Palermo potrà mettere in mostra tutto il proprio potenziale, acquisito anche dalla sosta imminente in quel di Manchester.

LEGGI ANCHE

Modena, Tesser: “Nella gara contro il Genoa arbitro non equo”

Frosinone, Boloca: “Vittoria importante per noi e per i nostri tifosi”

Palermo, due giocatori convocati in Nazionale

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui