Palermo

Eugenio Corini, allenatore del Palermo, è intervenuto in conferenza stampa per commentare il match contro il Frosinone, valevole per la sesta giornata di Serie B, terminato al Benito Stirpe con il risultato di 1-0.

Le dichiarazioni di Corini

Corini analizza il match dello Stirpe: “Penso che il primo tempo sia stato equilibrato, non ricordo grosse occasioni loro. Purtroppo all’ultimo minuto abbiamo preso questo gol che potevamo leggere meglio. Loro sono bravi nel contrattacco, ma comunque mi è piaciuto in generale come siamo stati in campo. C’è rammarico: c’è differenza tra Reggio Calabria e oggi, perchè oggi meritavamo il pareggio. Per me la squadra ha retto bene il ritmo. Dobbiamo lavorare su certe sfumature, sulle fasi finali e la concretizzazione”.

All’allenatore del Palermo è stato chiesto di tracciare un primo bilancio: “Il percorso sappiamo che sarebbe stato difficile. Siamo una squadra nuova. Abbiamo spinto per portare il massimo in queste sei partite. Ma è fisiologico che per ora ci siano degli up e dei down. Molti giocatori sono arrivati da percorsi diversi. Ci vuole tempo, che ci servirà per riconoscerci. Adesso dobbiamo lavorare alla prossima contro il Sudtirol”.

Corini ha poi concluso in sala stampa: “Per me c’è stato un miglioramento generale, anche sui quattro della linea difensiva. Secondo me nel secondo tempo abbiamo coperto bene le linee, abbiamo concesso non molto, quello che era giusto. Non ci siamo disuniti dopo il gol di svantaggio, abbiamo sempre provato a reagire. Ci sono stati dei miglioramenti su cui dobbiamo lavorare”.

 

LEGGI ANCHE

Frosinone-Palermo, i precedenti e i migliori marcatori della sfida

Forse si è parlato troppo di fattori extra campo

CorSport – Le polemiche del passato e una gara piena di…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

7 Commenti

  1. In trasferta fanno fatica a creare azioni da gol, in trasferta è meglio giocare con il 4-3-1-2 o 4-4-2. Brunori è isolato, e gli esterni offensivi non sono pericolosi. Un gol stupido e abbiamo perso…

  2. miiii e se ci fossero stati peggioramenti allora? Ammettiamo che abbiamo fatto una figura di m…. punto, la prosima volta prima di annunciare vendette assicuriamoci che i giocatori provino lo stesso spirito di rivalsa!!! Tanta soddisfazione pure il forte Moro, sconfitta totale morale e sportiva!!!

  3. Corini ha visto i miglioramenti che tutti noi NON abbiamo visto! Come allenatore non mi è mai piaciuto. Ci sarebbe voluto uno come Iachini tanto per fare un nome. Corini non va bene e sarebbe bene se lo cambiassero prima di danni irreversibili. Non dico niente sul nipote di Schillaci….meglio il silenzio. Valente dove sei? torna presto

  4. Mi sembra che con la scusante “ANNO DI TRANSIZIONE” le sconfitte e la classifica preoccupante non vengono valutate seriamente ,ed ho l’impressione che i giocatori utilizzino spesso questa frase come alibi per le loro insulse prestazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui