Lo Monaco serie c

Torna a parlare Pietro Lo Monaco, ex dirigente sportivo del Catania e del Palermo, e lo fa ai microfoni di TMW: durante l’intervista dice la sua sul prossimo campionato di Serie BKT e sulle proprietà straniere, che in questi anni stanno prendendo sempre più piede nel calcio italiano. Ecco di seguito le sue parole ai microfoni di Alessio Alaimo.

LE DICHIARAZIONI DI LO MONACO

Lo Monaco si sofferma sul prossimo campionato cadetto, dicendo: “È aumentata la
competitività nella zona promozione della Serie B. Si preannuncia di certo un campionato
avvincente. Quest’anno mi aspetto più degli altri anni che questo campionato sarà quello più combattuto”. L’intervista continua sulle nuove proprietà straniere sul calcio italiano: “Le proprietà straniere sono un male inevitabile. In Italia c’è ben poco che consenta di portare avanti il nostro calcio. Le entrate nostre non sono equiparabili a quelle straniere. Questa mancanza di competitività fa si che le proprietà straniere prendano il largo. Gruppi che a volte fanno solamente confusione e nulla di più. Guardate il Palermo che ha dovuto attraversare un momento particolare dopo la bella cavalcata dell’anno scorso, nessuno avrebbe mai immaginato le dimissioni di allenatore e direttore sportivo. Questi colpi possono mettere in ginocchio le strutture, ma invece il Palermo è rimasto in piedi e sta mettendo in piedi un buon organico”.

CorsSport – Corini parte bene, Brunori ed Elia gol  

CorSport – Stulac e Segre  in arrivo  per i rosanero  

LEGGI ANCHE

Non cambia niente, servono 5-6 giocatori

 Ex CT Ventura: “Serie B? Tre squadre si giocano la promozione”

 Gianluca Di Marzio: “Frosinone tenta il sorpasso per Jacopo Segre”

Palermo-Perugia 2-0, grinta e convinzione: buona la prima di Corini

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui