Palermo Brunori

No al geocentrismo, no all’eliocentrismo, sì al Brunori – centrismo. Il Palermo ha sposato una filosofia di gioco totalmente incentrata sulle giocate del bomber Italo brasiliano, che fin dalla primissima partita stagionale è stato in grado di fare la differenza con una tripletta mozzafiato contro la Reggiana in Coppa Italia.

Matteo Brunori, che nella scorsa stagione ha realizzato la bellezza di 29 reti stagionali, adesso è alla ricerca della definitiva consacrazione anche in Serie B con la maglia del Palermo. La città siciliana sembra essere infatti la dimensione ideale per lui: tutti i compagni di squadra lo cercano, lui ha la fiducia dell’ambiente e della società, che per riscattare il suo cartellino dalla Juventus ha sborsato una cifra importante per la cadetteria.

Brunori – centrismo, ma non solo: serve chi gli giri attorno

Come ogni sistema stellare degno di nota, attorno ad una stella principale devono girare una serie di satelliti, pianeti e meteore capaci di mantenere il giusto equilibrio fra tutti gli elementi. I rosanero non possono aggrapparsi per tutta la stagione alle giocate del centravanti ex Juventus, ragion per cui già nelle prossime ore ci si aspetta qualcosa dal mercato.

È in via di definizione la scelta del futuro tecnico rosanero, da cui si ripartirà per ultimare una squadra che finora è stata puntellata soprattutto con giovani di prospettiva e qualche innesto d’esperienza -Nadelcearu e Pigliacelli-, ma che adesso ha bisogno di quei giocatori che permettano un netto salto di qualità da centrocampo a salire.

Per la mediana il nome più caldo al momento è quello di Giacomo Calò, regista di proprietà del Genoa che non rientra tra i piani di Blessin. Il calciatore in Sicilia incontrerebbe Salvatore Elia, già compagno di squadra ai tempi della Juve Stabia allenata da Caserta.

LEGGI ANCHE

Calò-Palermo? Scambio di indizi social con Salvatore Elia

Diana: “Abbiamo fatto un’ottima gara. D’Angelo? É dispiaciuto”

Dal 12 giugno al 31 luglio. Inizia la stagione del Palermo

Palermo-Reggiana 3-2, le pagelle: Brunori show, cala il tris

Palermo, irregolarità nello staff tecnico: il comunicato della FIGC

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

2 Commenti

  1. Come ho appena scritto sul mio blog stanno perdendo tempo, sono passati già sei giorni dalle dimissioni e ancora non abbiamo allenatore e direttore sportivo. L’unica squadra in Europa in queste condizioni, city group lo sapete che tra 12 giorni inizia il campionato?

  2. Ricordando i vari via vai di dg ed allenatori dell’era zamparini reputo che ponderare per il nuovo tecnico sia la scelta giusta,ma non bisogno troppo tirare la corda perchè la 1ª giornata è alle porte e cosa più importante c’è una rosa da comporre per rendere il Palermo competitivo in cadetteria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui