Palermo

Sono arrivate la dimissioni di Silvio Baldini e il Palermo si trova senza guida a quattro giorni dalla prima partita ufficiale della stagione, in Coppa Italia contro la Reggiana.

La società ha comunicato che nei prossimi giorni verrà annunciata la nuova figura che siederà sulla panchina rosanero, ma è già partito il totoallenatore con nomi altisonanti come quello dell’espertissimo Claudio Ranieri.

L’uomo della leggenda in terra inglese, autore di una delle pagine sportive più incredibili dell’intera storia del calcio con la vittoria della Premier League alla guida del Leicester , che sbancò la concorrenza di alcune delle migliori squadre europee (Manchester City, Chelsea, Liverpool, Tottenham).

Ranieri porterebbe esperienza e professionalità in un ambiente  fortemente scosso, alle porte della Serie B dopo l’arrivo del City Football Group.

 

Focus Ranieri: la carriera da allenatore

Ranieri coprì per la prima volta il ruolo di allenatore nel Vigor Lamezia (stagione 86/87) per poi sedere sulle panchine di: Puteolana (87/88) ,  Cagliari (88/91) , Napoli (91/93) e Fiorentina (93/97).

Poi quasi dieci anni all’estero: Valencia (97/99) , Atletico Madrid (97/99) , Chelsea (00/04) e di nuovo Valencia (04/05).

Di nuovo il ritorno in Italia con Parma (06/07) , Juventus (07/09) , Roma (9/11) e Inter (11/12).

Nella stagione 2014/15 arrivò la prima esperienza con una nazionale (Grecia) per poi approdare al Leicester con cui conquistò la leggendaria Premier League con una stagione memorabile ( 2015/16).

Poi le esperienze con Fulham (18/19) , Roma (18/19) e Sampdoria (19/20).  L’ultima panchina è stata invece quella del Watford nell’ultima stagione di Premier League (21/22).

Filosofia di gioco e palmares

Ranieri predilige i moduli con la difesa a 4 e lo schema più utilizzato è il 4-4-1-1 , con lui verrebbero esaltati gli esterni di centrocampo.

Nel corso della sua carriera Claudio Ranieri ha collezionato una Coppa Italia di Serie C con il Cagliari, con cui vinse anche il campionato nella stagione 88/89.

Nel 93/94 vinse la Serie B con la Fiorentina e sempre alla guida dei gigliati arrivò il trionfo in Supercoppa Italia nel 96/97.

In terra andalusa invece arrivò la conquista della Coppa di Spagna nella stagione 98/99 alla guida del Valencia. Poi il ritorno in Italia e la vittoria della Coppa Italia nel 95/96.

Infine le due vittorie più recenti e più importanti della sua carriera da allenatore: la Supercoppa Uefa con il Valencia nel 2004/05 e lo storico campionato Inglese alla guida del Leicester nel 2014/15 con cui si consacrarono i fenomeni Kantè, Mahrez e Vardy.

 

 

 

Palermo – Prende corpo l’ipotesi Ranieri

Palermo, ufficiali le dimissioni di Baldini e Castagnini: il comunicato

Palermo, Baldini e Castagnini lasciano: il motivo della frattura

Palermo, è fatta per Nedelcearu: il comunicato

LEGGI ANCHE

 Via Baldini, la scelta più logica sarebbe Maresca. Ma contattato…

Palermo, nella corsa per Di Mariano c’è la concorrenza del Venezia

Palermo-Reggiana, al via la vendita dei biglietti: tutti i dettagli

La situazione contrattuale dei nuovi rosanero: facciamo il punto

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui