dazn

Anno nuovo regole nuove. Dazn, che permette ormai da qualche anno ai tifosi italiani di guardare tutto il meglio del calcio italiano ha comunicato le modifiche delle tariffe. La piattaforma streaming che detiene i diritti non solo di 7 partite di A in esclusiva, ma anche Liga e Serie B, quest’ultima in co-esclusiva con Sky, nella comunicazione a tutti gli abbonati ha dichiarato anche l’introduzione della versione plus. Tuttavia, sembra che le nuove tariffe non convincano più di tanto i clienti, facendo storcere il naso.

Dazn, ecco cosa non convince: aumento dei prezzi e numero di account

La principale modifica sarà quindi l’inaugurazione di una versione “Plus” che permetterà la doppia visione in contemporanea da luoghi differenti. Nell’abbonamento base, invece, lo si potrà fare soltanto dalla stessa rete domestica, ovvero dalla stessa linea wi-fi. Ciò che però sembra non gradire ai clienti sarà l’aumento di prezzo. Infatti il pacchetto base passerà da 19,99€, cifra che aveva spinto molti clienti ad abbonarsi grazie ad un’offerta iniziale, a 29,99€. Mentre il nuovo plus avrà il costo di 39,99€. La differenza tra le due offerte sta nel numero di dispositivi che possono essere collegati in contemporanea: quello base non permette questa opzione, a meno che i due dispositivi non siano collegati alla stessa rete wi-fi. Mentre con il plus sarà permessa la visione tramite due dispositivi in contemporanea da reti differenti e il limite di dispositivi registrati sale da 2 a 6.

LEGGI  ANCHE

Perinetti: “Palermo al City Group? Gira voce che in caso di Serie B si farà”

Palermo o Padova. Ecco l’elenco del prossimo campionato di  B

Palermo-Padova: sold out al Barbera in poche ore

Palermo-Padova, caos biglietti: interviene la Polizia

Gli ultras accolgono gli ultras. E una sorpresa

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui