Playoff

Il terzo ostacolo dei Playoff: la Feralpisalò

La società nasce nell’estate del 2009 a seguito della fusione tra i biancoverdi dell’Associazione Calcio Feralpi Lonato di Lonato del Garda e i biancoblù dell’Associazione Calcio Salò di Salò, due compagini della provincia bresciana, entrambe reduci dal campionato di Serie D 2008-2009. L’unione delle tinte sociali del club diede origine all’accostamento verde e azzurro del nuovo club, che assunse la denominazione ufficiale di Feralpisalò.

Feralpi-Palermo, l’arbitro donna e le polemiche social. Assurdo

L’iniziativa venne patrocinata dal Feralpi Group, holding bresciana del settore siderurgico, il cui patron Giuseppe Pasini assunse altresì la presidenza del club.
Non avendo Lonato del Garda un campo omologato per disputare la massima categoria dilettantistica (la Feralpi infatti giocava le proprie gare a Desenzano del Garda), il nuovo club decise di servirsi dello stadio Lino Turina di Salò. Della società di Salò venne mantenuta la matricola federale, valida per iscriversi alla Seconda Divisione
Alla sua prima stagione, nel campionato di Lega Pro Seconda Divisione 2009-2010, la nuova squadra verdeblù gioca un ottimo campionato chiudendo al quarto posto con sole cinque sconfitte. Ai play-off perde col Legnano in semifinale (sconfitta 2-1 in casa e pareggio 0-0 in trasferta). Nella stagione seguente la formazione lombarda riesce a ottenere la promozione in Prima Divisione, grazie alla vittoria sulla Pro Patria in finale play-off (3-2 per i bresciani il risultato complessivo).

Feralpisalò-Palermo, dove vedere il match in chiaro

Alla sua prima stagione in serie C, nel 2011-2012, la squadra riesce a evitare i play-out all’ultima giornata, chiudendo il torneo al tredicesimo posto. Nella stagione seguente si salva tranquillamente, arrivando decima. Nel 2013-2014 si piazza nona e, grazie alle regole in vigore in quella stagione, ottiene la qualificazione ai play-off, dove viene eliminata al primo turno, perdendo per 3-0 sul campo della Pro Vercelli. Nella stagione seguente si arriva sesta, quindi ottiene due ottavi posti consecutivi, nel 2015-2016 e nel 2016-2017. Nel 2017-2018 è sesta nel girone B della Serie C e ottiene l’accesso ai play-off, dove elimina a sorpresa l’Alessandria prima di essere eliminata dal Catania ai quarti di finale.

FeralpiSalò, Vecchi: “Palermo? Solo un passaggio prima della finale”

Nella stagione attuale la Feralpisalò si classifica al terzo posto alle spalle dei due strafavoriti Sudtirol e Padova; ha collezionato 69 punti, siglando 56 reti e subendone 29. È il terzo miglior attacco del suo girone. Nei quarti di finale la squadra di Stefano Vecchi ha eliminato una big come la Reggiana superandola sia nella gara di andata che al ritorno a Reggio Emilia. Sicuramente la sorpresa più grande – per adesso – di questi playoff.
Gioca le sue partite casalinghe allo stadio comunale “Lino Turina”, un piccolo impianto con una sola tribuna dove possono essere accolti meno di 2500 tifosi. Una parte di questa tribuna viene dedicata ai tifosi ospiti che non possono superare il numero di 525.

Ora solo 4 squadre in lotta per la B: il tabellone aggiornato

E’ la prima volta che incontra il Palermo ma ha già incontrato altre siciliane come Trapani, Catania e Siracusa.
C’è da sottolineare come pur essendo una squadra di provincia la Feralpisalò è una società piuttosto ricca. Il suo presidente infatti, Giovanni Pasini, è il patron della Feralpi Group ma anche presidente di Confindustria Brescia e Feralpi. Il gruppo industriale è uno dei maggiori produttori di acciaio in Europa. Quindi se calcisticamente la Feralpisalò può essere considerata “piccola” ma al pari del Sassuolo da un punto dell’assetto societario è una grossa realtà che ha fatto sempre bene negli ultimi anni.

Un osso duro quindi da affrontare per i rosa che a questo punto non potranno permettersi cali di tensione in nessun momento delle due partite pena l’esclusione dalla finale ….e ogni leggerezza sarebbe un “Peccato Mortale”.
E allora Forza Palermo che la meta si avvicina ……..Buona partita a tutti

Pino Abbate

LEGGI ANCHE

Feralpisalò, il prossimo avversario: conosciamo meglio il presidente

 Palermo-Feralpisalò, biglietti disponibili per il ritorno: info e prezzi

E fu così che la Mirriana Fc tornò ad essere il Palermo

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui