Palermo-Catania

9 Aprile 2022…16 Aprile 2022: sono passati 7 giorni dalla prima data, giorno nel quale il Catania Calcio è stato escluso dal campionato di Serie C/C. La seconda data, invece, è quella di oggi, in cui si sarebbe dovuta giocare la sfida più importante della stagione: il derby Palermo-Catania.

Qualsiasi amante o tifoso dei colori rosanero non può che essere triste per questa pagina nera di sport siciliano; nessuno trova felicità e gioia dall’esclusione dei cugini catanesi. Se dal punto di vista prettamente calcistico al Palermo sia convenuto per la mutazione della classifica, non si può dire lo stesso per l’importanza dal punto di vista emotivo per la città. L’aria in città non è la stessa, manca qualcosa e quel qualcosa è proprio il derby contro il Catania che sembrava potesse essere finalmente la partita che si aspettava e che avrebbe riunito tutto il tifo rosanero; ed invece no.

La partita non si farà ed il clima di festa e gioia per riaffrontare, con una cornice di pubblico indirizzata ai colori rosanero, i propri rivali di sempre, va lentamente scemando provocando un senso di malinconia e di vuoto difficile da colmare. Nessuna partita sarà mai come Palermo-Catania o Catania-Palermo come dir si voglia; nessuna felicità, nessuna gioia, nessuna rivalità. Palermo e Catania come due fratelli che lottano in casa sempre e che non possono fare a meno dell’altro: un po’ come i fratelli Tedesco, che si affrontavano all’ultimo respiro durante i derby in Serie A.

Oggi vanno in scena tutte le partite valevoli per la 37a giornata di campionato eccetto una, proprio lo scontro tra le due siciliane. Essendo l’unica partita a non giocare rende l’atmosfera ancora più melodrammatica per le due tifoserie che, escludendo gli obiettivi calcistici di ciascuna squadra, sanno che il derby è la partita più importante della stagione.

Ed il derby di andata?

Una negazione di partita che annulla anche il derby dell’andata che adesso diventa quasi ‘come se non fosse mai esistito‘, eppure la doppietta di Moro non è facile da digerire, ed il Palermo non potrà mai rispondere con il suo attaccante, in ombra nel match di andata, Matteo Brunori.

Il Derby tra Palermo e Catania oggi non sarà svolto e tutti i tifosi siciliani, che siano rosanero o che siano rossoazzurri, possono descriversi solamente attraverso due sostantivi che calzano perfettamente la psiche di entrambe le tifoserie: rammarico e malinconia, niente felicità.

LEGGI ANCHE

Catania, Mancini: “Convocazione arrivata tardi. Tuttolomondo? Sono stati truffati”

Occhio alle diffide, in 4 a rischio per l’esordio ai play-off

Il Palermo senza derby riposa e fa i conti

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui