baldini

Il tecnico rosanero Silvio Baldini è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la prestazione dei suoi uomini nella gara tra Paganese-Palermo, valevole la 34esima giornata di Serie C Girone C, terminata con il risultato di 2-2.

Le dichiarazioni di Baldini

La Paganese una squadra molto agguerrita, abituata a soffire, dunque non era una partita facile. Il mio stato d’animo in questo momento prevede che stia tranquillo e pensare al Taranto. Vediamo quale sarà la nostra posizione a fine campionato, e ai play-off te la devi giocare per forza perché o sei dentro o sei fuori. Il campo oggi non era così facile, anche per provare certe giocate, eppure il gol di Valente è venuto fuori da una buona azione. A Potenza rischiavamo di prendere il 3-0, qui invece non abbiamo sofferto mai. Mi sembrano partite diverse. Abbiamo creato meno di altre volte ma qualcosa abbiamo fatto. Loro erano schierati bene e sono stati agguerriti. Si tratta di un match che nascondeva diverse insidie. Peccato per gli episodi da cui sono nati i loro gol“, così Silvio Baldini ha commentato la prestazione dei suoi nel post partita.

E aggiunge: “Dispiace perché queste partite avrebbero potuto portare punti in più per ottenere una migliore classifica. Siamo andati a vincere la partita più difficile ad Avellino. Nessuno pensava che fra queste avremmo vinto proprio quella, ma il calcio è così. Io posso anche accettare questo risultato ma tocca migliorare. Noi abbiamo preso due gol senza tiri in porta oggi, quindi tutto sommato non siamo stati in grado di leggere gli episodi come avremmo dovuto”. Sui singoli scesi in campo:Brunori troppo defilato? Se sta in area ha più possibilità di segnare, ovviamente. Però è un tipo di giocatore a cui piace partecipare attivamente alla manovra e svariare sul fronte offensivo“.

Spero di arrivare più in alto possibile, ma se in quel momento ai play-off non avremo la testa giusta allora non andremo da nessuna parte. È tutta questione di convinzione nelle proprie armi, perché solo così puoi venire a capo in situazioni difficili. Sicuramente se vediamo le ultime partite non possiamo pensare di sovveritre i pronostici ai play-off. Il mio mestiere però è anche vedere che se le cose cominciano a girarti bene cominci ad acquisire autostima e fai le cose più difficili. Noi la partita più difficile l’abbiamo vinta, ma queste più abbordabili sulla carta no. Questa squadra mi dà la sensazione di non aver paura di nessuno, perché lo vedo durante gli allenamenti“, ha concluso.

LEGGI ANCHE

Baldini: “Palermo ha identità, mai sofferto oggi. Non piangiamoci addosso”

Paganese-Palermo 2-2: gli sfoghi non servono, ennesimo punto ridicolo

Serie C/C, i risultati della 34a giornata: dilaga il Foggia, stop Catanzaro

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui