castagnini

Il mercato del Palermo è immobile, almeno per ora. Ma la paura, è che possa non muoversi più da qui alla fine della sessione invernale. I problemi sono legati agli slot liberi, che per il Palermo sono finiti: in entrata, i rosanero non potranno più fare operazioni, almeno finchè non venga ceduto almeno un elemento della rosa. Ergo: cedere prima di acquistare. Ma sarà tutt’altro che semplice. In uscita, infatti, nulla si muove al momento e non c’è alcuna novità all’orizzonte. Da informazioni raccolte dalla nostra redazione è certo, inoltre, che l’indiscrezione uscita questa mattina su un possibile futuro di Almici alla Spal, non è veritiera: non esiste niente tra il club ferrarese e il terzino rosanero ex Pordenone. Neanche un minimo interesse.

Peretti, Doda, Marong: tutto tace, nessuna offerta

Un voce, che aveva inizialmente fatto sobbalzare qualche tifoso dalla sedia e aveva fatto credere che si potesse sbloccare il mercato in entrata, al momento impantanato. E invece solo voci, ancora una volta, come quelle che parlavano di un interesse del Palermo per Biasci, Valdifiori e compagnia bella. La verità è che parlare di operazioni in entrata in questo momento è quantomeno masochistico. Peretti, Doda e Marong potrebbero essere i 3 giocatori in uscita, non foss’altro perchè nella difesa a 4 disegnata (probabilmente) da Baldini, non c’è spazio per tutti questi centrali (oltre ai vari Lancini, Marconi e Perrotta). E c’è poi da capire il futuro di Somma, ancora incerto. Non arrivano offerte, almeno per ora. E il Palermo si ritrova ad essere “impotente”. Eppure, sarebbe meglio accellerare il processo di vendita, anche perchè ai rosa servirebbe tantissimo almeno un mediano di centrocampo. Le porte in entrata sono chiuse. E lo saranno ancora, almeno per altri 3 giorni, visto che non esiste niente tra Almici e la Spal, come specificato.

LEGGI ANCHE

Picerno, lo sfogo del DG Greco: “In D più guadagni della C, urge riforma”

Catania, Piccolo scelse gli etnei al posto del Palermo: ora è già addio

Ospedale Cervello, si sgonfia la postazione da campo

Catania, Tacopina: “Sono alla ricerca di investitori per il club etneo”

Palermo, la strategia per creare uno slot libero

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

  1. Alcune società hanno fatto la risoluzione del contratto per liberare posti.
    Non sono d’accordo quando scrivete che serve un centrocampista, giocando con il 4-2-3-1 servono 4 centrocampisti e sono De Rose, Odjer, Dall’Oglio e Luperini, piú il giovane Mauthe. Con il 4-2-3-1 serve un trequartista e un esterno offensivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui