lega pro

Da tanto tempo è ormai diventato uno degli argomenti che più divide l’opinione pubblica e adesso sembra esserci una data di inizio! Stiamo parlando delle nuove riforme che daranno il via a una completa rivoluzione del calcio italiano. A riportarlo è Nicolò Schira, il quale ha fatto chiarezza sull’argomento. Il giornalista ha parlato della Riforma portata avanti ormai da diversi anni dal numero uno del calcio italiano, Gabriele Gravina, affermando che il progetto partirà dal 2024. La rivoluzione avrà lo scopo di tutelare le società delle categorie inferiori, in modo da non farle scomparire nel tempo come invece, spesso, è accaduto soprattutto negli ultimi anni.

La categoria che subirà i maggiori cambiamenti sarà la Lega Pro che passerà da tre gironi e 60 squadre ad un unico girone da 20. La novità più importante sta nell’introduzione del semiprofessionismo tra la C e la D: quest’ultima sarà composta da cinque gironi da 18 squadre. Il controllo su queste società dovrebbe essere affidato a Luigi Barbero eterno numero 2 della Lega Dilettanti, ma occhio anche ad una possibile candidatura di Francesco Ghirelli.

Pochi, anzi quasi nulli, i cambiamenti nelle prime due categorie. Dopo varie proposte si è deciso di mantenere il format a 20 squadre sia in Serie A che in Serie B. Bocciata, quindi, la proposta da 40 squadre per la serie cadetta che avrebbe visto la nascita di due gironi da 20 squadre l’uno. Stessa sorte per la Serie A sulla quale si esprimevano necessità di un cambiamento, in primis da Aurelio De Laurentiis, che ha sempre spinto per la riduzione dei posti, a 18 squadre, nella massima categoria. Sembra davvero tutto pronto per la rivoluzione, che avrà come obiettivo quello di diminuire i costi riducendo il numero delle squadre. Dal 2024, infatti, le squadre professionistiche passeranno dalle 100 odierne alle 58/60.

Articolo a cura di Dario Correnti

LEGGI ANCHE

Catania, senti Bucolo: “È Baldini a tenere in piedi l’ambiente”

Picerno, il dg Greco: “Bari superiore, ma Palermo può rafforzarsi”

Catanzaro, Calabro: “Contento per la Coppa, ora svoltiamo in campionato”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui