Felici

Che Palermo sia una piazza difficile da dimenticare è risaputo; sono diversi i calciatori che, pur lasciando calcisticamente Palermo, hanno lasciato una parte della loro vita proprio in terra sicula, sponda rosanero. Per rimanere legati ad una piazza, spesso, occorrono diverse stagioni giocate ma alle volte basta solamente una stagione per far entrare i colori rosanero nel proprio cuore e non liberarsene più: è il caso di Mattia Felici.

Felici è arrivato dal Lecce nella stagione della rinascita rosanero con Dario Mirri come presidente, per il classe 2001 subito la maglia da titolare fin dalle prime partite amichevoli dove ha dimostrato un’abilità calcistica non indifferente.

Per Mattia l’avventura palermitana è stata fondamentale per la sua crescita con 25 partite, 4 gol e 3 assist che lo hanno fatto amare da tutta la piazza rosanero, ed un suo ritorno sarebbe più che gradito come espresso più volte dalla tifoseria. Lasciata Palermo, inizia un periodo contornato dagli infortuni per Mattia Felici con uno stop che ha stroncato sul nascere la sua stagione in giallorosso in Serie B. Messo alle spalle l’infortunio, il giovane classe 2001 è tornato in campo con la Primavera segnando ben 5 gol in 9 gare. Questa stagione un altro infortunio, invece, ha rallentato la sua ascesa nel campionato di Serie B, con una sola presenza con i pari età nella primavera leccese.

Lo stesso Felici, attraverso una storia Instagram, ha voluto ricordare l’esperienza palermitana in questo modo.

LEGGI  ANCHE

Primavera, Avellino-Palermo 1-2: rimonta dei rosa. Le parole di Rinaudo

Fidelis Andria-Palermo 0-2: pragmatismo e ordine, così i rosa sono secondi

[LIVE] Fidelis Andria-Palermo 0-2: tre punti che valgono il secondo posto

Palermo, colloquio con la CN12 prima di Andria: “Avete rispettato promessa”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui