Messina Lo Monaco

Pietro Lo Monaco, direttore generale del Messina, parla della situazione tecnica dei Peloritani ai microfoni di Rtp. Il Dg messinese ha avuto modo di spiegare le ragioni dell’esonero di Sullo e la scelta di virare su Capuano, traendo un personale bilancio sulla rosa allestita.

LE DICHIARAZIONI DI LO MONACO SUL MESSINA

“L’esonero è una scelta dolorosa ma è stato compiuto un errore di valutazione. Non cerchiamo colpevoli perché la società deve assumersi le proprie responsabilità. Le aspettative estive non hanno avuto riscontro. Ci ha preoccupato l’andamento al ribasso. È stato necessario dare una sterzata. Sulla bontà del tecnico continuo a crederci, ma evidentemente ha pagato una serie di situazioni oggettive. Abbiamo iniziato la preparazione molto dopo rispetto alle altre e siamo la rosa più giovane del campionato. Quando costruisci una squadra hai bisogno di tempo, che a noi è mancato. Sembrava esserci una curva di crescita, che però si è bruscamente interrotta. Ma ci sono le qualità per superare questo momento”

LE VALUTAZIONI SULLA ROSA

Sulla rosa del Messina, il Dg Lo Monaco afferma: “Questa squadra ha il quinto miglior attacco di tutti e tre gironi della serie C ma anche la peggiore difesa. Non sono arrivate risposte adeguate a momenti di difficoltà. Per ben cinque volte è andata in vantaggio e purtroppo non è mai riuscita a portare la vittoria a casa. Però ha forza, sostanza e sicuramente ottime potenzialità in ottica futura”

GLI OBIETTIVI DEL CLUB

L’idea è mantenere la categoria, crescere come gruppo e poi in un prossimo futuro pensare ad obiettivi più competitivi, partendo da una buona base. Torniamo dopo tanto tempo tra i professionisti e dobbiamo disputare un buon campionato, conquistare una salvezza più agevole possibile e poi stare alla finestra in vista del futuro prossimo. Dobbiamo crescere e prendere consapevolezza delle nostre qualità e fortificarci. Ci auguriamo che l’avvento del nuovo tecnico possa avviare un processo di miglioramento globale. Confidiamo in un pronto risveglio. Abbiamo un organico di valore, che deve migliorare e calarsi nella realtà della serie C”.

LEGGI ANCHE

Catania, Sigi in bilico. Ferraù: “Faremo i salti mortali per onorare scadenze”

Turris-Palermo, settore ospiti: dove acquistare i biglietti e prezzi

Italia U21, Lucca: “Felice per il gol, ma c’è rammarico. Il calcio è questo”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui