serie c/c

La Serie C di quest’anno, specialmente nel girone C, potrebbe riservare non poche sorprese, a causa delle numerose incognite presenti in categoria, e a fronte di qualche novità rilevante.

LE INCOGNITE

Il girone C della Serie C 2021/22 ospiterà ben 7 squadre provenienti dalla Serie D tra riammissioni, ripescaggi e promozioni. I club in questione sono Picerno, Campobasso, Fidelis Andria, Latina, Messina, Monterosi e Taranto. Queste squadre rappresentano la più grande incognita del prossimo campionato di Lega Pro per il raggruppamento meridionale. Se alcune, infatti, rappresentano delle Cenerentole in categoria, come il Monterosi, altre invece sono team che già in passato conosciuto la Serie C e non solo.

L’Acr Messina per esempio ha vinto l’ultimo campionato di Serie D. I Peloritani nella propria storia sportiva possono vantare più di 40 presenze in Serie B e una decina di partecipazioni nel massimo campionato italiano. Il Messina, ma non solo. Lo stesso Latina ha una storia recente importante. Dopo aver ottenuto nel 2011 la promozione dalla Lega Pro Seconda Divisione alla Lega Pro Prima Divisione, i nerazzurri sono arrivati in Serie B nel 2013 dopo aver vinto i play-off di categoria. Vittoria nei play-off sfiorata anche in Serie B nell’annata 2013-14, quando persero in finale contro il Cesena.

LE SORPRESE

In questo contesto non è difficile immaginare che possano uscire diverse sorprese, e non solo dalle neo-promosse. Il Foggia di Zeman potrebbe mettere in difficoltà numerosi club di categoria grazie al gioco offensivo proposto dal tecnico. Allo stesso tempo va tenuto d’occhio il Catanzaro, che in queste settimane sta facendo un mercato molto importante per la categoria.

Il Palermo si presenta alla seconda stagione in Serie C dopo la promozione dai dilettanti con maggiore consapevolezza e con una squadra più completa, soprattutto per quel che concerne il reparto offensivo.

LE NOVITÀ

Tra incognite e sorprese, vanno esplicate adesso le novità che potrebbero rendere particolarmente interessante il girone C della Serie C. Come già detto, le squadre provenienti dalla Serie D in questa stagione saranno 7, a differenza delle 3 dell’annata passata (Foggia, Palermo e Turris). L’anno scorso il raggruppamento meridionale della Lega Pro ospitava una squadra retrocessa dalla Serie B (Juve Stabia, oltre il Trapani che però non ha preso parte al campionato), mentre nella stagione che verrà non sarà presente alcun club retrocesso dalla cadetteria.

Una situazione apparentemente più agevole rispetto a quella della scorsa stagione, ma non del tutto. Infatti il numero di partecipazioni totali in Serie B delle squadre presenti quest’anno nel Girone C è pari a 284, contro le 233 della scorsa annata. A questo dato statistico, però, ne va aggiunto un altro. Le partecipazioni totali in Serie C delle squadre del Girone C della stagione 2021/22 sono nettamente inferiori rispetto a quelle della stagione 2020/21: 365 contro 403.

Dati, numeri e curiosità che potrebbero lasciare il tempo che trovano ma che danno sicuramente un’indicazione ben precisa: il prossimo Girone C di Lega Pro sarà un raggruppamento ricco di squadre blasonate e piazze importanti, ben compensato però da una buona componente di squadre con poca esperienza in categoria.

LEGGI ANCHE

Palermo-Picerno, designato l’arbitro per la partita di Coppa

Coppa Italia Serie C, il palinsesto del primo turno: date e orari

Palermo, rebus Crivello e Somma: e se alla fine sarà rescissione?

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui