Vaccini Sicilia

E’ arrivata la conferma, dopo quanto accaduto con AstraZeneca: il vaccino della Johnson&Johnson viene vietato per tutti gli under 60 siciliani.

La Regione Siciliana anticipa quindi le mosse rispetto alla decisione del commissario Figliuolo e decide di estendere il provvedimento valido già per il siero anglo-svedese. Ore convulse sono state quelle di ieri mattina all’assessorato regionale alla Sanità, come racconta il Giornale di Sicilia, poi la decisione definita.

Una misura più restrittiva sul siero di Johnson & Johnson sui possibili timori analoghi a quelli generati per AstraZeneca.

Tutti coloro i quali si erano già prenotati per ricevere una dose del siero,verranno automaticamente riprenotati per ricevere una fiala di Pfizer o Moderna. Non è più rilevante che siano sani o senza patologie, tutti gli under 60 passano quindi a vaccini che vengono ritenuti più sicuri per la loro fascia d’età, in vista degli effetti collaterali.

Chi era già prenotato non deve fare nulla – ha precisato ieri Razza – il sistema informatico di Poste Italiane sta già convertendo la prenotazione. Dunque ci si continuerà a recare nel luogo previsto e all’ora stabilita ma si riceverà un vaccino diverso. Non è necessario rifare la prenotazione né contattare la Asp“.

In merito alle scorte, la Regione dichiara di averne a sufficienza per coprire l’aumento di persone da vaccinare con questo siero. Un aumento delle scorte di Pfizer e Moderna era già stata calibrata in vista di un maggiore scetticismo sugli altri due sieri.

LEGGI ANCHE

[FOTO] Il Palermo si congratula con Kjaer: “Il talento del campione, il coraggio del capitano”

Finale Play-off serie C: ecco dove vedere Padova-Alessandria

Marotta: “Eriksen ci ha rassicurato in chat, sta molto meglio, tanto l’affetto per lui”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui