Palermo

Dopo la sconfitta per una rete a zero mister Filippi è intervenuto in conferenza stampa analizzando lucidamente la trasferta di Avellino. Sono stati gli irpini alla fine a passare il primo turno dei playoff grazie ad un gol di D’Angelo, il giocatore palermitano dei lupi. Ecco le parole del tecnico:

Sul secondo tempo, in cui la squadra ha cercato di girare la palla velocemente: “La nostra natura è quella, abbiamo avuto le nostre occasioni ma non siamo stati bravi a sfruttarle”

Un resoconto della stagione: “Il Palermo è una bella squadra che se l’è giocata contro l’Avellino, che è una grande squadra e le faccio i complimenti. La squadra ha uno zoccolo duro giovane che è di grande prospettiva, da qui il Palermo deve ripartire”.

Sul match in generale e le polemiche in settimana: “Abbiamo fatto la nostra partita, le due squadre si sono contese la gara. All’andata abbiamo vinto 1 a 0, a me la squadra è piaciuta. Non ci lamentiamo degli arbitraggi, non è il nostro stile, al contrario del collega, che ha passato tutta la settimana a lamentarsi”

E su Kanoutè Filippi infine conclude: “Era stanco, ma non ha prodotto molto nel secondo tempo anche per merito degli avversari”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui