Palermo, coraggio e un pensiero ai tifosi che in maniera commovente vi hanno accompagnato alla partenza

Potrebbe sembrare paradossale ma il Palermo non ha nulla da perdere nel senso che la storia dice che mai una settima classificata, è riuscita ad arrivare in Serie B. Insomma, in caso di eliminazione non si dovrà certo gridare allo scandalo o esser sorpresi più di tanto. Anche perché il danno non è nato ora ma durante la stagione.

Come si dice, A squagghiata da nivi si virinu i pirtusa: dunque, non sarà certo il risultato della gara con la Juve Stabia che potrà cambiare il giudizio e l’analisi della stagione. Che è stata sicuramente deludente per le aspettative dei tifosi e della stessa società, così come degli stessi protagonisti con la maglia rosanero che in diverse interviste settimanali non hanno negato come l’organico dovesse ambire a qualcosa di meglio e di più importante. Insomma anche i giocatori stessi sono consapevoli che non è stata una stagione brillante.

Il tabellone play-off scaricabile, aggiornato dopo Triestina-Virtus Verona

Soltanto una finalissima potrebbe ribaltare il giudizio, trasformare questo campionato da deludente in entusiasmante. Il resto sarà sempre delusione. Ecco perché il Palermo non ha nulla da perdere e deve provare con tutte le sue forze a guadagnarsi l’accesso alla fase nazionale, dove la musica, con gare di andata e ritorno, potrebbe cambiare. Devono provarci i rosanero, per rispetto verso loro stessi per il campionato anonimo disputato. Verso i tifosi e verso la società che nonostante le rovine del Covid ha fatto economicamente il suo dovere, con parecchi sacrifici.

Dunque, pochi tatticismi, grinta a volontà e cattiveria agonistica a fiumi per conquistare la vittoria e regalare una serata di gioia ai propri tifosi che in maniera commovente hanno accompagnato la partenza della squadra. Come se fosse una finale di Champions League. Come se si fossero meritato tanto affetto. Chi avrà l’onore di indossare la maglia rosanero a Castellamare di Stabia, ci pensi ogni tanto durante la gara, pensi all’entusiasmo di chi è rimasto (causa Covid) a Palermo e soffre per loro. Glielo devono, dopo un campionato così amaro e avaro di gioie

LEGGI ANCHE

Stagione finita per Lorenzo Lucca: il comunicato del Palermo

Auto contro la vetrina, rapina fallita da Louis Vuitton

Juve Stabia, Padalino: “Le assenze toglieranno possibilità al Palermo”

Dove sono finiti i calciatori del Palermo in Serie D?

Serie C, unico girone da Bolzano a Palermo. E poi la C2…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

1 commento

  1. Ci siamo ridotti con solo Saraniti in attacco, vergognoso. Speriamo che i vari Floriano, Valente, Kanoute e Santana si inventano qualche gol.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui