Palermo Filippi

Bari-Palermo è terminata col risultato di 2-2, dopo che i siciliani erano andati in vantaggio nel primo tempo con Floriano e avevano raddoppiato nella ripresa con Santana. Ecco le pagelle della partita.

PORTIERE E DIFENSORI

Pelagotti: oggi ha fatto buoni interventi su tiri non facili salvando la sua porta pur con una brutta incertezza agli ultimi secondi. 6
Accardi: il capitano aveva fatto bene finché i cambi dell’allenatore non lo hanno stressato fino all’errore in diagonale sul primo gol barese. 5,5
Peretti: un primo tempo di tutta tranquillità per il giovane centrale rosa visto l’inconsistenza degli avanti del Bari; al 60′ viene stranamente sostituito. 6
Marconi: vale per lui quanto detto per Peretti; ancora più misteriosa la sua sostituzione ad inizio ripresa. 6

CENTROCAMPISTI

Almici: un gradino più sotto di mercoledì scorso ma sempre positiva la sua prova; purtroppo si fa male e causa i cambi prematuri lascia la squadra in inferiorità numerica. 6
De Rose: orchestra il centro campo con efficacia e contribuisce non poco al dominio del Palermo nel primo tempo; poi al 60′ viene sostituito pare per un problema fisico sopravvenuto. 6
Luperini: valida spalla per De Rose nella costruzione del gioco specie nel primo tempo dedicandosi più al lavoro sporco ma molto utile. 6
Valente: oggi ha cercato poco il tiro in porta prediligendo gli appoggi per la costruzione del gioco ma è sempre un giocatore di sicuro affidamento. 6

ATTACCANTI

Kanoute: buona la sua prova oggi specie nel primo tempo quando con la velocità e i cambi di passo ha creato notevoli problemi si difensori pugliesi infatti lo abbattono in area provocando il rigore. 6,5
Floriano: finalmente è un titolare fisso del suo ruolo e insieme a Kanoute tiene sotto pressione i difensori avversari; freddo e preciso nel realizzare il rigore dello 0-1. 6,5
Rauti: ancora una volta schierato al centro dell’attacco ha palesato tutti i suoi limiti nell’interpretare un ruolo non suo e quindi con un rendimento poco proficuo. 5

I SOSTITUTI

Santana: entra ad inizio ripresa e dopo poco realizza il secondo gol beffando il portiere con un tiro improvviso: poi purtroppo dopo l’infortunio di Almici e l’inferiorità numerica non incide più. 6
Lancini: altro cambio poco chiaro che non ha contribuito a portare a casa una vittoria che sembrava alla portata. 5,5
Odjer: questo è il cambio che è apparso il più incomprensibile arrivato troppo presto e col suo ingresso la squadra ha arretrato troppo favorendo la rimonta dei galletti. 5
Marong: subentrato a Marconi, che pare abbia avuto un problema fisico ad inizio ripresa, comincia discretamente ma nell’assalto finale ha sulla coscienza il pareggio barese. 5
Saraniti: ultimo improvvido cambio di oggi che non è stato di alcuna utilità. 5

ARBITRO E ALLENATORE

Filippi: per la serie “come si butta via una vittoria già acquisita” ha dato seguito alla brutta abitudine di fare tutti i cambi quando mancano molti minuti alla fine già sperimentata nelle scorse partite; questa volta è riuscito a fare rimanere la squadra in 10 e il Bari ringrazia; ha raccontato di parecchi problemi fisici dei giocatori che lo hanno costretto ai cambi.
Ognuno è libero di dire ciò che vuole… chi vuol credere creda pure. 4,5
Arbitro Cosso: discreta la sua direzione soprattutto perché si trova sempre vicino all’azione; usa un po’ troppo il cartellino giallo anche quando non ce n’è sarebbe bisogno. 6

LEGGI ANCHE

Floriano: “Spiace non aver vinto. Ai playoff temo il Catanzaro”

Filippi: “70 minuti straordinari, punto prezioso. Vi spiego i cambi…”

Bari-Palermo 2-2: 20 minuti horror, rosa sfortunati. Punto “maledetto”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui