Locatelli europei

Le tappe degli Europei itineranti in programma in Italia sono a rischio? La Uefa è stata chiara: soltanto i Paesi che consentiranno la presenza del pubblico sugli spalti potranno ospitare le gare. Allo Stadio Olimpico di Roma al momento sono fissati la partita inaugurale e altri tre incontri. Non c’è tuttavia certezza in merito alla possibilità di fare entrare gli spettatori nell’impianto. La scelta spetterà al Governo. Il Ministro Roberto Speranza ha assicurato la disponibilità, ma le riaperture al momento sembrano distanti dato l’andamento della epidemia.

A parlarne, ai microfoni di Radio Rai, è stato Franco Locatelli, coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico. “Verrà fatto ogni sforzo per ottenere sia la partita inaugurale che gli altri tre incontri degli Europei. Su questo non ci deve essere alcun dubbio ed è stato ribadito anche stamattina dal ministro Speranza. Possiamo dare tutto il supporto tecnico possibile ma la scelta spetta alla politica. La decisione deve essere presa entro 7 giorni ma è auspicabile che la UEFA ci dia un po’ di tempo in più, visto che mancano ancora due mesi. Devono essere elaborati una serie di protocolli per far sì che tutto proceda per il meglio”, ha detto.

LEGGI ANCHE

Vaccini, accelera la campagna a Palermo: attivato un canale alternativo per prenotazioni

Serie C: quanti presidenti avranno voglia di iscriversi in queste condizioni?

La voglia matta del Foggia post Covid, Anelli: “Contro il Palermo, a testa alta”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui