Maurizio Zamparini

Maurizio Zamparini per quasi vent’anni è stato il punto di riferimento sportivo per Palermo. Le generazioni più giovani, non avendo fisiologicamente conosciuto gli anni precedenti al suo arrivo, hanno sempre affiancato l’esistenza del Palermo a quella di Maurizio Zamparini.

Dalla Serie B alla Serie A, fino alla Coppa Uefa sfiorando persino la Champions League, passando per il sogno effimero – durato appena un girone d’andata – del primato in classifica in massima serie.

Maurizio Zamparini era nel mondo del calcio un vero e proprio personaggio sui generis. La piazza palermitana si è spesso divisa sul suo operato, tra chi da una parte tende a dare maggior peso alla luci rispetto alle ombre, e dall’altra chi invece evidenzia le carenze gestionali e sportive della sua proprietà.

Ciò che però si vuole approfondire in questa sede non è tanto il bilancio sull’operato di Maurizio Zamparini in Sicilia, bensì la sua vita sportiva post-Palermo.

UNO STRANO SILENZIO

Chi ha avuto il piacere di seguire il Palermo di Zamparini sa benissimo che l’ex presidente rosanero è tutto fuorché un personaggio silenzioso. Interviste, telefonate bollenti con dirigenti, allenatori e giocatori contraddistinguevano una proprietà notoriamente definita vulcanica.

Una passione per lo sport che spesso conduceva l’ex patron del Palermo a scelte estremamente affrettate, che talvolta potevano rivelarsi geniali illuminazioni e altre volte degli errori facilmente evitabili: esoneri di allenatori, rescissioni contrattuali con direttori sportivi, acquisti di presunti talenti mai sbocciati, e non solo.

Da quando però l’Unione Sportiva Città di Palermo è fallita, tutto è cambiato. Maurizio Zamparini continua ad essere interpellato da giornalisti, conduttori radiofonici, e non solo. L’ex presidente del Palermo parla di tutto: Juventus, Dybala, Napoli, Serie A, Champions League. Insomma, il lupo perde il pelo ma non il vizio: Zamparini non ha smesso d’essere uomo di sport.

Ciò di cui, però, non ha mai parlato è il nuovo Palermo, il Palermo Football Club.

LE RAGIONI DEL SILENZIO

Probabilmente, molto probabilmente, dietro a questo strano silenzio, ci sono ragioni giudiziarie. Ciononostante, fa comunque uno strano effetto leggere le parole di Maurizio Zamparini, senza leggere nemmeno mezza riga sul nuovo Palermo. Dietro a questo silenzio, allora, ci siamo chiesti una domanda tanto semplice quanto non scontata: Maurizio Zamparini segue ancora le avventure del Palermo?

La risposta a tale domanda, probabilmente, non arriverà mai. Nessuno saprà mai cosa ne pensa Maurizio Zamparini dell’operato dell’allenatore del nuovo Palermo, del direttore sportivo, e dei giocatori che settimanalmente scendono in campo.

Ci piace però immaginarlo ancora lì, nella sua tenuta nel Friuli che, disperato per una sconfitta del Palermo contro un avversario di caratura inferiore, prende il telefono in mano per indire l’ennesimo esonerare della sua lunga e tanto discussa – in positivo e negativo – carriera sportiva e dirigenziale.

LEGGI ANCHE

Zamparini: “Io depresso perché fuori dal calcio, non capisco Prandelli”. E su Dybala…

Dove sono finiti i giocatori del Palermo promossi in Serie A nel 2004?

Italia U21, le convocazioni in attacco: perché non convocare Lucca?

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

2 Commenti

  1. Io ho un ricordo abbastanza sbiadito di questo essere
    Che la mia mente ha rimosso nel tempo.
    Credo però che le ragioni del suo silenzio verso il Palermo riguardino il fatto che attualmente la nostra città non ha una squadra di calcio per cui nessuno gli fa domande sul Palermo non si capisce perché egli debba rispondere.
    Credo anche che lui provi un certo ribrezzo per noi.

  2. Zamparini in 5 anni di bugie ha distrutto 10 anni di vittorie e soddisfazioni che non si ripeteranno più, ed aldilà di tutto per i risultati ottenuti rimarrà il miglior presidente della storia rosanero.
    Comunque meglio vivere 15 tra serie A e B e coppe europee che avere una società come quella attuale in cui la massima ambizione e rimanere nell’oblio della serie C.
    MIRRI,SAGRAMOLA,CASTAGNINI ANDATE VIAAAAAAAA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui