Prossimo ostacolo Avellino

L’Avellino sta confermando domenica dopo domenica di essere una delle migliori formazioni del girone C. I campani del resto, in estate avevano già fatto capire le proprie intenzioni, acquistando calciatori del calibro di Maniero, giusto per fare un nome. Un attaccante che ha fatto decine di gol in Serie B, una certezza insomma.

Previsioni legittimate dalla classifica che vede i lupi al terzo posto, alle spalle solo di Bari e Ternana. All’andata tra biancoverdi e rosanero non ci fu partita: uno 0 – 2 che certificò la crisi iniziale per gli uomini di Boscaglia.

Va chiarito: era certamente tutto un altro Palermo. I rosa erano assolutamente privi di una buona condizione fisica, con un ritardo nel completamento della formazione che ha influito nella preparazione del primo mese di stagione. Tuttavia l’Avellino ha continuato con costanza a impressionare e fin qui è l’unica compagine ad avere dominato in lungo e in largo al Barbera.

Nè Ternana nè Bari hanno meritato, qui a Palermo, la classifica che hanno. Anzi, tutto il contrario. Probabilmente proprio la partita di domenica in Campania sarà il biglietto da visita migliore per il futuro della stagione. I rosanero con un risultato positivo ad Avellino ne uscirebbero sicuramente rinforzati, nel morale ancor più che nella classifica.

LEGGI ANCHE:

POTENZA, PER LA PANCHINA UN EX ROSANERO

IL PALERMO NELLA STORIA DI IBRA: ECCO PERCHE’

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui