Juve Stabia-Palermo

Al «Simonetta Lamberti» la squadra che in casa non ha mai vinto contro quella che ha il secondo peggior rendimento esterno.

L’articolo di Benedetto Giardina sul Giornale di Sicilia, sottolinea l’inedita sfida che vedrà contrapporsi due squadre in difficoltà per motivi diversi. La Cavese, ultima, sfiderà anche il suo stesso stadio, dove non hai mai raccolto una vittoria, mentre il Palermo, dovrà lottare contro un rendimento esterno negativo.

Due tabù che vorranno essere annientati all’anno nuovo, in questa particolare sfida. A fare la differenza, come in ogni gara che si rispetti, le motivazioni. Quelle del Palermo sembrano chiare: scalare la zona play-off e posizionarsi nelle parti alte della classifica.

La Cavese, con il cambio di allenatore, vorrà imprimere sin da subito, una marcia diversa, per recuperare la salvezza, che dista a sette punti. Una partita che necessita quindi di massima attenzione, l’ex di turno Sasà Campilongo, tenterà di dar filo da torcere ai rosanero.

E’ proprio il rendimento esterno del Palermo che necessita di un cambiamento: nelle ultime otto gare solo un punto per i rosanero, che hanno battuto solo la Juve Stabia e pareggiato con Vibonese, Catanzaro e Ternana.

Ma un altro problema è quello che sorge evidente, quello del gol. Il Palermo ha segnato solo a Castellammare di Stabia, poi un’autorete contro il Catanzaro e due pareggi a reti bianche, per quel che vale la zona punti. Resta il gol di Luperini contro il Bisceglie, e poi i ko senza reti contro Teramo e Foggia.

La Cavese in casa sua di certo non sorride: in 8 gare sono arrivate 7 sconfitte, due soli gol fatti e 14 subiti. Ma lo scorso 13 Dicembre, contro la Virtus Francavilla è arrivato un pari per 0-0.

Occhio quindi a sottovalutare la Cavese, il tabù vuole essere spezzato!

LEGGI ANCHE

Il Palermo riparte dal «fanalino». Sfida in discesa, ma… non troppo

Cavese-Palermo, le probabili formazioni: due ballottaggi per Boscaglia

Catania, battuta d’arresto con Tacopina

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui