Il difensore della Turris Filippo Lorenzini ha parlato a Tuttoturris.com nella vigilia del match con il Palermo, in programma domani alle ore 15 al “Renzo Barbera”.

Dopo la gara di Catania la Turris non resta in Sicilia. Ecco perché…

MENTE

Non sarà facile dal punto di vista fisico, visto che in quattro giorni dovremo fare tante ore di viaggio per raggiungere due volte la Sicilia. Dobbiamo essere bravi sul piano mentale e da questo punto di vista le motivazioni verranno da sole e saranno altissime, perché giocare al Barbera contro il Palermo non succede spesso… Andremo lì per fare la nostra partita, come abbiamo sempre fatto. Ci sta anche che quando vai fuori casa contro squadre importanti, pur senza pubblico, giochi per il punto. Ma non si può dire, a mio avviso, che questa sia una Turris difensivista”.

Palermo-Turris, le probabili formazioni: ballottaggio Lancini-Accardi in difesa

OBIETTIVO

Prima ci salviamo e prima potremo divertirci con altri traguardi. Ovviamente sarebbe bellissimo arrivare ai playoff, ma non possiamo perdere di vista il nostro obiettivo principale“.

LEGGI ANCHE

Prossimo ostacolo: la Turris. Una matricola rognosa ed entusiasta. Attenzione!

Bunker Turris, in trasferta è imbattuta

Palermo-Turris, i convocati di Boscaglia: torna Valente

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui