Gravina

Parole forti del Presidente della FIGC Gabriele Gravina sul tema Coronavirus. L’Italia è in uno stato di emergenza e il Governo ha deciso di mettere a disposizione 20.000 lavoratori del personale sanitario tra medici, infermieri, paramedici e operatori sanitari, aumentando il numero delle assunzioni nel tentativo di rendere più forti gli ospedali italiani.

Intanto il calcio ha deciso di non fermarsi e domani riprenderà la 26° giornata del campionato di calcio di serie A con i recuperi delle partite che non si erano giocate. Mentre  In serie D sospesa la 27° giornata per “Mancanza di tempi tecnici per effettuare i controlli sui calciatori” come richiesto dall’Art. 1 del decreto del Governo emanato nei giorni scorsi. Sospesa anche la prima partita in Francia tra Strasburgo e Psg di Ligue 1 così come il torneo di Viareggio (la 72° edizione).

Riprende La serie A, ma il Presidente Gravina avverte: “Se si dovesse ammalare un calciatore non escluderei la sospensione del campionato”. Queste sono state le parole “crude” del numero 1 della “Federazione Italiana Gioco Calcio” in un’intervista rilasciata ai microfoni della RAI.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui