Si soffre e si vince. Ai rosanero di mister Pergolizzi piace metter a dura prova le coronarie dei propri tifosi, ma se il risultato finale è come quello di oggi, allora si può tranquillamente sopportare una giusta dose di pressione. I rosanero corsari a Cittanova, battono i giallorossi per 2-4 con una prestazione, bisogna ammettere, insufficiente nel primo tempo, grintosa e determinante nella seconda frazione. Ecco le pagelle redatte dal nostro Pino Abbate:

Pelagotti: Il buon Alberto è oramai una sicurezza. Più di un paio di ottimi interventi che salvano il risultato. 6,5

Peretti: Il ragazzino veneto migliora ad ogni partita ed oggi, oltre a fornire una buona prova, segna pure un gran gol in inferiorità numerica. 7

Accardi: Il centrale palermitano si disimpegna con buona lena e si merita la sufficienza. 6

Lancini: Oggi la prestazione tecnica non va presa in considerazione; piuttosto, a meno che l’arbitro non sia improvvisamente impazzito, protestare su un fallo contro nemmeno fischiato e prendere la seconda ammonizione lasciando in 10 la squadra in un momento cruciale è assolutamente inconcepibile. 4

Vaccaro: Prestazione non all’altezza. Molti pericoli vengono, per Pelagotti, dalla sua parte. Provoca il rigore del pareggio dei giallorossi, e Pergolizzi lo fa uscire. 5

Martinelli: Cerca di impostare il gioco ma non sempre ci riesce; più efficace nei contrasti. 5,5

Martin: Non ci siamo proprio; il francese è l’ombra del buon regista del girone di andata e anche oggi lascia parecchio a desiderare. 5

Langella: L’inizio è da incubo: liscia un pallone a due passi dalla linea di porta e Giaimo ne approfitta per segnare. Poi si riprende alla grande, dando più corpo al centro campo e pure in difesa dopo la sciocchezza di Lancini. Quindi realizza anche un bel gol. 6,5

Floriano: Si comincia a vedere la qualità di questo giocatore che si butta su tutti i palloni creando scompiglio nella difesa giallorossa ed è anche autore di una doppietta. 7

Sforzini: Oggi fa soprattutto il lavoro sporco ma lo fa bene facendo salire la squadra. 6

Felici: E’ sempre un pericolo per le difese avversarie con i suoi guizzi improvvisi e, anche oggi, si procura il rigore del pareggio. 6,5

Mauri: Pergolizzi lo inserisce ad inizio secondo tempo al posto dello spento Martin per dare più consistenza al centro campo e lui risponde “presente”. 6

Silipo: 20 minuti al posto di Felici e non lo fa rimpiangere. 6

Ambro: Entra nel finale per dare il suo apporto al forcing finale della Cittanovese con buon profitto.6

Ficarrotta: s.v

Pergolizzi: Dal punto di vista estetico questa squadra non brilla e i puristi del bel gioco si scandalizzano. Ma altri tre punti fondamentali sono nel carniere e i punti sul Savoia di vantaggio diventano 7. Va bene così. 6,5

Arbitro: Questo fischietto piemontese ha fatto di tutto per innervosire l’ambiente; tacendo sui rigori specie su quello contro il Palermo. Ha usato i cartellini a sproposito e il secondo giallo sventolato a Lancini, a meno che non lo abbia pesantemente insultato (?), è sembrato sproporzionato. 5

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui