Stefano Pioli è il nuovo allenatore del Milan. Dopo l’esonero di Giampaolo e il mancato accordo con Spalletti (per via di una discordia con l’Inter sulla propria buonuscita), Boban e Maldini hanno puntato sul tecnico con un brevissimo passato in rosanero.

Già perchè, anche se molti l’hanno dimenticato, Pioli arrivò a Palermo dopo l’esperienza al Chievo e non durò più di due mesi. L’allenatore fu esonerato dopo l’eliminazione nei preliminari di Europa League contro il Thun. Zamparini virò così su Davis Mangia. Un caso che fece scalpore, dato che Pioli non ebbe neanche l’opportunità di cominciare il campionato.

Poco dopo la brutta parentesi in rosanero venne assunto dal Bologna prima e dalla Lazio poi. Ottimi i risultati, soprattutto con i romani centrando un terzo posto. Un exploit inaspettato, che portò Zamparini a dichiarare: “Esonero di Pioli? Mi sto mangiando il secondo testicolo, il primo l’ho già mangiato”.

E già, perchè da quell’esonero la carriera del tecnico parmigiano ha svoltato decisamente. Mentre la storia del Palermo, come ahinoi sappiamo bene, è stata una continua picchiata verso il basso. Una discesa che ci ha portati al fallimento e caro ex presidente, le palle ce le siamo mangiati noi stavolta.

E chissà se Zamparini oggi, non si stia mangiando anche qualcos’altro, dato che il tecnico umiliato con un esonero senza precedenti avrà l’onore di sedersi sulla panchina del Milan.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui