Pochi minuti fa, ai microfoni di Rai Sport, durante la consueta trasmissione post partita di Serie B del venerdì sera, è intervenuto l’attuale presidente rosanero Rino Foschi. Guai, però, a chiamarlo ”presidente”. Rino Foschi infatti, così come aveva già dichiarato negli scorsi giorni, continua a voler essere chiamato ”direttore”. Ecco le sue dichiarazioni più importanti sull’attuale momento:

Sto lavorando in trincea? Come sapete, la situazione è un po’ particolare. Sono tornato a Palermo ad agosto, tornando così a lavorare con il mio ex presidente Zamparini, con il quale ero già stato e al quale sono affezionato. Lui doveva vendere, non era più una società che poteva tenere, sappiamo perché. Ha venduto a questo gruppo di italiani e di inglesi. Questo gruppo non ha funzionato, per motivi che ovviamente sapete, non hanno messo un soldo in questi due mesi, abbiamo sbagliato, io non sapevo neppure chi erano. Eravamo in sofferenza, tutta la città stava soffrendo. Adesso sono presidente, per ‘modo di dire’ e stiamo cercando di sistemare questa situazione. Mi sono ripreso il Palermo con i giusti modi e mi ritrovo in mano questo Palermo. Sto cercando di trovare sistemazione e di trovare un gruppo che già abbiamo trovato e abbiamo sotto mano cui siamo disposti a dare le quote a zero a costo che si impegni di gestire la squadra fino al 31 giugno e di pagare i debiti che, si, ci sono, ma non sono così enormi come si pensa. Se sono imprenditori italiani o stranieri? Ho fatto già maggiore chiarezza la scorsa settimana: ci sono due gruppi abbastanza interessati e molto importanti ma nel frattempo, per pagare gli stipendi  ho dovuto vendere una parte della cartellonistica dello stadio alla famiglia Mirri. I Mirri hanno fatto un contratto di 4 anni per la cartellonista. Loro sono tifosi, prima che imprenditori”.

LEGGI ANCHE

Palermo, anche Ferrero sarebbe interessato all’acquisto. Quanto c’è di vero?

A Mirri solo parte dei documenti. Il mistero preoccupa la gente

Bellinazzo: “Raccolta fondi a Palermo. Siamo arrivati anche a questo !”

TifosiPalermo: ecco tutti i nostri canali social per rimanere sempre aggiornato sul Palermo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui