Povero Palermo
I legali dell’ex patron e l’a.d. Facile a colloquio. Le azioni potrebbero passare a un fiduciario e poi a nuovi acquirenti. Anche Preziosi in aiuto?
Gli inglesi chiedono una buonuscita: è l’ostacolo decisivo. Lunedì vanno pagati gli stipendi:servono 3 milioni.

Questo il titolo della Gazzetta dello Sport , oggi in edicola

Nel suo articolo Fabrizio Vitale sottolinea come una soluzione potrebbe paradossalmente essere un ritorno al passato e cioè vista l’inadempienza di Sport Capital Group far sì che le azioni del club tornino nuovamente in mano a Zamparini.
È stato questo il tema della lunga riunione che si è avuta a Milano e che è durata fino a tarda notte; riunione nella quale i legali di Zamparini hanno cercato di costringere gli inglesi ad abbandonare le azioni. Ma trovandosi agli arresti domiciliari, nel momento in cui Zamparini dovesse entrare nuovamente in possesso del Palermo sarebbe costretto a nominare dei fiduciari che avrebbero a tutti gli effetti i titoli legali per affrontare una nuova cessione del pacchetto azionario.
Potenziali investitori non mancano, scrive il giornale, da York Capital alla holding italiana Carisma Spa e con gli inglesi definitivamente fuori verrebbe meno anche il pagamento di quel corrispettivo di 1.2 milioni che nessuno degli investitori è disposto a pagare.
Ma nell’immediato servono 3 milioni per pagare gli stipendi e sicuramente non ci sono i tempi per una nuova due diligence. Per questo, scrive la Gazzetta, Foschi negli ultimi giorni ha lavorato strenuamente per trovare possibili finanziatori.
Un aiuto potrebbe arrivare dagli imprenditori palermitani, un’altra, scrive Vitale
“…l’altra potrebbe essere il lavoro di sponda di Preziosi nei confronti dell’amico Foschi, con soggetti a lui vicini pronti a rilevare parte delle azioni. In ogni caso bisogna fare in fretta perché il rischio di altri pignoramenti dopo quello di parte della cessione di Struna è dietro l’angolo. E il Palermo affonda.
.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui