Nei giorni di festa e soprattutto in quello di Natale siamo tutti più buoni e proprio animati da questo spirito natalizio vogliamo farci aggredire da un velo di ottimismo e guardare con fiducia al futuro. Certo, considerando che mancano  2 giorni lavorativi alla data indicata come ultima utile per il passaggio delle azioni, essere ottimisti potrebbe sembrare una forzatura.
Ma per Natale, si dice, dobbiamo essere tutti più buoni. Dunque rileggiamo le parole sia del mister rosanero Stellone che  del direttore sportivo Foschi apparse in questi giorni sulla stampa e facciamoci del bene.
Nel dopo gara di La Spezia Stellone ha detto: Sinceramente non avvertiamo tutta questa incertezza ..quella c’è nel momento in cui i calciatori non percepiscono gli stipendi.Quando questo non accade, non è giusto usare quel termine …lavoriamo comunque con serenità”.
Intervistato a più riprese,  il direttore sportivo Foschi si è così espresso : “Sappiamo tutti della situazione particolare che si sta vivendo ma abbiamo delle scadenze che paghiamo regolarmente e non ci manca niente…”
Oggi che è Natale vogliamo aggrapparci speranzosi a queste dichiarazioni; domani che è Santo Stefano, torneremo a sopravvivere nel consueto stordimento,  nella ormai nota ambivalenza, confusione e nebbia.
Insomma a 2 giorni dal  tanto sbandierato closing siamo …tra color che son sospesi  (Dante – La Divina Commedia). 
.
Facebook
Instagram
Twitter
SHARE