bari palermo

Bari, trasferta vietata ai residenti in città. Stessa sorte per il Palermo?

Continuano ad esserci pesanti limitazioni per i tifosi che vogliono andare in trasferta a sostenere le proprie squadre in queste gare di post-season di Serie B. In occasione della gara del Barbera PalermoVenezia, abbiamo visto con i nostri occhi l’effetto di questi divieti, con il settore ospiti dell’impianto palermitano riservato solamente a due tifosi lagunari, non residenti nella provincia veneta.

La stessa sorte, ad esempio, toccherà ai sostenitori del Bari nella gara più importante della loro stagione, al Libero Liberati di Terni contro la Ternana. Come riportato da La Gazzetta del Mezzogiorno, il prefetto ha imposto il divieto di trasferta ai tifosi baresi residenti nella città pugliese. Saranno comunque diversi gli appassionati biancorossi al seguito della squadra di Giampaolo: essi, però, sono tutti residenti in altre province italiane.

E il Palermo? Con ogni probabilità, anche per i tifosi rosanero varranno queste limitazioni per la trasferta del Penzo contro il Venezia, nella gara di ritorno della semifinale playoff. Situazioni complicate per i rosa e per il Bari: se i galletti sono obbligati a vincere per rimanere in cadetteria (dopo l’1-1 del San Nicola all’andata), il Palermo dovrà addirittura vincere con due gol di scarto (vincendo con una sola rete di differenza si andrebbe a pareggiare il risultato dell’andata, permettendo al Venezia di passare in quanto miglior classificata).

 

FOTO – Palermo-Venezia, la coreografia della Curva Nord

Ecco quanti tifosi del Venezia al Barbera: incredibile!

Pirlo: “I miei ragazzi sono distrutti. Piangono nello spogliatoio”

LEGGI ANCHE

Playoff Serie C, ottavi di finale: Catania perde ma festeggia

Serie B, ecco quanto può valere vincere i playoff

Playoff Serie C: il tabellone aggiornato dopo il sorteggio

Playoff B – Ecco le 4 per la A. Il tabellone aggiornato e il regolamento

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui