Brescia Palermo

Palermo – Corini scioglie i nodi del centrocampo. La mediana a tre può tornare di moda

Il recupero degli infortunati offrirà una vasta gamma di scelta

Il tecnico potrebbe abbandonare il 4-2-3-1 proposto nelle ultime uscite.

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola.

L’articolo di Salvatore Orifici si interroga se sia opportuno tornare al 4-3-3 oppure riproporre il 4-2-3-1 visto nelle ultime uscite. Sicuramente quello del modulo è un dubbio che lo staff tecnico sta cercando di analizzare; nell’unica vittoria di questo mese cioè quella contro il Brescia, Corini ha proposto Coulibaly nell’insolito ruolo di trequartista, esperimento dovuto anche alle assenze di Segre e Vasic. Poi la stessa cosa si è rivista con il Cittadella con effetti però tutt’altro che positivi.

Mirri, pronta una nuova avventura per il presidente del Palermo

Serie B, club vicino alla cessione: la situazione

Perché il City Group ha confermato Corini

Il centrocampo è apparso slegato dagli altri reparti e non riusciva a svolgere i compiti richiesti. Anche gli ingressi di Henderson e Segre non hanno inciso. Oggi l’emergenza in mediana non è completamente rientrata ma è sicuramente migliorata rispetto alla gara prima della sosta cosa che potrebbe consentire a Corini di scegliere  la migliore linea mediana. Quello che sembra certo è che l’impiego di Gomes e Stulac insieme dall’inizio della partita non sembra destinato ad essere riproposto se non in situazioni di emergenza.

Premier League, caso bilanci: guai grossi per il Manchester City?

Crisi Palermo: patata bollentissima dalle parti di Manchester

La maglia del Palermo sempre più virale

LEGGI ANCHE

E poi dicono che i mafiosi siamo solo noi

Serie B, monte ingaggi per squadra: Palermo in “zona play-off”

Il silenzio del CFG è normale anche se a Palermo…

Zenga: “Quando a Palermo parlai di scudetto”

Ternana, Breda perde un giocatore in vista del Palermo: ecco chi

Follieri: “Perché non si è fatta l’operazione col Palermo? Vi spiego”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui