12.2 C
Palermo
domenica, Aprile 21, 2024
Home Extracalcio Palermo: tra i partner commerciali arriva un colosso del settore immobiliare arabo

Palermo: tra i partner commerciali arriva un colosso del settore immobiliare arabo

0
Corini Pirlo Palermo
Palermo: tra i partner commerciali arriva un colosso del settore immobiliare arabo

Aldar, di chi o di cosa stiamo parlando? Da qualche giorno i più attenti avranno notato la presenza tra i partner commerciali del Palermo di un marchio con un simbolo “strano”, orientaleggiante. Si tratta, come si può leggere dal loro sito, del principale sviluppatore e gestore immobiliare degli Emirati Arabi Uniti. In poche, pochissime, parole Aldar Properties PJSC è un colosso il cui presidente è Mohamed Al Mubarak, personalità di spicco di Abu Dhabi.

Un colosso appunto che fattura cifre con parecchi, davvero tanti, zero molto attivo con diverse sponsorizzazioni nel mondo dello sport che spaziano dal calcio al golf, dalla formula uno al basket, fino al ciclismo e agli eSports.

Facile intuire come Aldar sia “sbarcato” a Palermo. Ovviamente, e anche questo è facilmente verificabile sul loro sito, è uno dei partner del Manchester City della cui galassia fa parte il Palermo. E questo, forse dopo l’accordo con Puma, è il primo vero segno tangibile di cosa voglia dire per la società rosanero appartenere alla galassia City Football Group.

Attenzione però non si tratta di un “regalo” della casa madre alla società di viale del Fante ma, da quanto ci risulta, di una precisa scelta della società emiratina che ha deciso di affiancare il Palermo, come fatto anche con New York City, a conferma di quanta importanza stiano iniziando a conquistarsi i colori rosanero. E per regalo intendiamo che il Palermo non è stato inserito in un pacchetto con le altre consorelle che fanno parte del CFG quando sono stati venduti gli spazi commerciali ad Aldar. Ma si è trattato di una scelta successiva, considerato oltretutto che la società di viale del Fante al momento della firma dell’accordo tra City e Aldar non faceva ancora parte del gruppo dello sceicco Mansour.

CFG sbarca a Palermo

“La squadra siciliana ha una storia pluridecorata ed è una delle squadre di calcio più popolari d’Italia. Dario Mirri, tifoso siciliano da sempre, è rimasto Presidente del Club e Presidente del Consiglio d’Amministrazione del Palermo FC”. Queste sono le parole che appaiono cercando la società di Viale del Fante sul sito ufficiale del City Football Group.
Il Palermo, da luglio 2022, è entrato a far parte della galassia CFG, proprietari tra le altre di squadre come Girona (Spagna), Troyes (Francia) ma soprattutto la punta di diamante Manchester City (Inghilterra), vincitrice dell’ultima Champions League.

I risvolti positivi di questa trattativa sono risultati ben chiari fin dalla prima campagna estiva. L’acquisto dell’intero cartellino del capitano Matteo Brunori ha mandato in fibrillazione la piazza siciliana che, tuttavia, si siederà soltanto al nono posto nel primo campionato di serie B.

Analizzati i passi falsi compiuti la stagione precedente, il CFG ha deciso di allestire al tecnico Corini una grande formazione per l’attuale campionato. Al momento il Palermo, con una partita in meno da recuperare, si trova al quarto posto con soltanto 1 punto dal Venezia secondo in classifica.

Palermo che inizia a fare sul serio, non soltanto dal punto di vista calcistico ma anche seguendo un’ottica commerciale. L‘interesse della piazza rosanero inizia a coprire l’intera galassia CFG come si nota con lo ‘sbarco’ di Aldar a Palermo.

LEGGI  ANCHE

Barbera, stanziati dei fondi dal Comune per i nuovi tornelli

Sampdoria-Palermo, la decisione dell’Osservatorio per il settore ospiti

Palermo, un amaro risveglio

Sampdoria-Palermo, al via la vendita dei biglietti: la nota

Corini: “Brunori partirà titolare. Valente può fare uno spezzone”

VIDEO – Palermo, porte aperte al Renzo Barbera: il post

Criscitiello: “Palermo? Situazione non è critica. E su Corini…”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui