Parma Vazquez

Con il gol su rigore realizzato al minuto 79 di Parma-Modena per il provvisorio 1 a 2, Franco Vazquez è ritornato al gol dopo oltre sei mesi di digiuno. Il calciatore argentino ex Palermo aveva segnato l’ultima volta il 6 maggio a Crotone, ed in quel caso la rete aveva regalato ai biancoscudati la vittoria. In questa stagione, l’allenatore dei ducali Fabio Pecchia ha trovato per Vazquez una nuova collocazione tattica più arretrata, da regista. Mettendo al servizio della squadra la grande visione di gioco ed esperienza ad alti livelli dell’argentino classe 1989.

Gli anni di Vazquez a Palermo

Dopo essere cresciuto nelle giovanili del Belgrano, in Argentina, Franco Vazquez è arrivato a Palermo nel 2011, in Serie A. In quel campionato collezionò 14 spezzoni di gara. L’anno successivo fu ceduto in prestito al Rayo Vallecano, in Spagna. Tornato a Palermo che nel frattempo era retrocesso in Serie B, all’inizio della stagione 2013/2014 con Gennaro Gattuso in panchina il calciatore sudamericano non trovava spazio. Fuori dai piani tecnici del club, giocava solo con la Primavera.

Fu l’arrivo di Beppe Iachini a dare una svolta alla carriera di Vazquez ed alla storia del Palermo. Il tecnico ascolano capì le potenzialità del giocatore, gli diede fiducia e lo rese protagonista di stagioni memorabili, dando inizio ad una storia meravigliosa. In tre stagioni in rosanero, Vazquez totalizzò altre 95 presenze segnando 23 reti, e creando con Paulo Dybala uno splendido binomio. Nel 2016 il calciatore argentino si trasferì al Siviglia, dove per cinque stagioni ha potuto giocare ad un livello più adatto alle sue grandissime qualità, fra Liga spagnola e Coppe Europee, vincendo anche l’Europa League nel 2020. Nel 2021 Vazquez è ritornato in Italia sposando la causa del Parma con l’obiettivo di ritornare in Serie A.

LEGGI ANCHE

Palermo-Venezia, i convocati di Vanoli per la sfida contro i rosanero

Benevento, Cannavaro: “Sfida con Izaghi? Saremo nemici per 90′”

Serie B, 14a giornata: il Parma cade in casa contro il Modena. Il risultato

Mondiale 2022, 2a giornata: Lewandowski firma il +3!

Venezia, Vanoli: “Palermo è un campo infuocato. Hanno delle qualità importanti”

Palermo Primavera, rosa in vetta alla classifica: battuta la Fermana

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui